Menu
Cerca
Fino al 15 marzo

Mercati rionali nelle frazioni di Vimercate: online un questionario per il rilancio

L’Amministrazione comunale vuole raccogliere l’interesse degli ambulanti e non. E' possibile compilarlo fino al 15 marzo.

Mercati rionali nelle frazioni di Vimercate: online un questionario per il rilancio
Politica Vimercatese, 17 Febbraio 2021 ore 12:53

Nuova spinta ai mercati rionali attraverso il rilancio di questa forma di commercio che va incontro alle esigenze dei
residenti e della fascia di popolazione con ridotta capacità di spostamento. L’Amministrazione comunale di Vimercate vuole raccogliere l’interesse degli ambulanti e non attraverso un questionario che sarà disponibile on line fino al 15 marzo 2021.

Mercati rionali nelle frazioni di Vimercate: online un questionario per il rilancio

Compilando il questionario, gli ambulanti o le persone interessate a diventarlo potranno lasciare i loro recapiti per
essere contattati e poter partecipare alla creazione e al rilancio dei mercati rionali nelle frazioni di Oreno e Ruginello, che ancora oggi si svolgono con cadenza settimanale, oltre che San Maurizio (Vimercate Nord) e Velasca, che invece si sono esauriti spontaneamente nel tempo.

L'Amministrazione comunale ritiene importante rilanciare i mercati rionali, compresi quelli che nel tempo sono andati perduti nelle frazioni, sostenendo le occasioni di vicinato tra il venditore e l'acquirente, per creare un rapporto di reciproca fiducia e occasioni per diffondere prodotti di alta qualità, a chilometro zero e possibilmente a costi contenuti.

Uno strumento per contenere le spese e dare vitalità al quartiere

Il mercato rionale rappresenta uno strumento importante in un momento in cui le famiglie devono contenere le spese per fare fronte alla crisi economica che investe il Paese. Inoltre, i mercati rappresentano da sempre una presenza di vitalità del quartiere, rispondono a esigenze concrete, consentono una diversificazione dell’offerta, rappresentano occasione di sviluppo commerciale per piccoli imprenditori e sono attenti al contenimento dei prezzi, permettendo un’integrazione dei servizi nelle zone meno coperte dalla rete distributiva costituita dai negozi ed esercizi in sede fissa.

"Un modo per avvicinare i servizi ai cittadini"

“In questo periodo di pandemia abbiamo riscoperto il valore e l’affetto verso i commercianti di vicinato e il mercato ha rappresentato un punto di particolare attenzione, sia da parte degli ambulanti, che da parte dei cittadini - ha spiegato il Sindaco Francesco Sartini. Moltiplicare le occasioni di acquisto nei diversi quartieri è in linea non solo con la volontà di rivitalizzare le varie zone del nostro Comune, ma anche con l’opportunità di avvicinare i servizi ai cittadini che faticano di più a muoversi e la necessità di aumentare gli spazi a disposizione per gli acquisti, riducendo quindi il rischio di assembramento. Spero che vi siano ambulanti interessati a raccogliere questa sfida, cittadini che ne comprendano l’importanza e siano disposti a modificare le proprie abitudini di acquisto, in meglio naturalmente.”

Necrologie