Politica

Mezzago, la nuova ciclopedonale fa già discutere

Schermaglie tra maggioranza e minoranza dopo l'apertura del sentiero.

Mezzago, la nuova ciclopedonale fa già discutere
Vimercatese, 15 Agosto 2020 ore 12:54

Mezzago, la nuova ciclopedonale fa già discutere. Non mancano le schermaglie politiche dopo l’apertura del sentiero nel Parco P.A.N.E.

Punzecchiature social

Le polemiche a Mezzago non vanno in ferie nemmeno a Ferragosto. Il completamento del nuovo sentiero ciclopedonale all’interno del Parco P.A.N.E. ha messo d’accordo tutti i cittadini: si tratta di un’opera di grande importanza, che permetterà ai mezzaghesi di raggiungere a piedi i Comuni limitrofi. Un’opera tuttavia finita subito al centro della contesa tra “Mezzago Democratica” e “Cambia Mezzago”. La civica di minoranza, guidata dall’ex sindaco Giorgio Monti, ha sottolineato come il progetto sia stato “interamente immaginato, pensato, programmato e finanziato” dalla precedente Amministrazione, rivendicandone in sostanza la paternità. Questo il post apparso ieri, venerdì, sul profilo Facebook di “Mezzago Democratica”.

“Il completamento del progetto “Aprire” è una bella notizia per i mezzaghesi, ed è un risultato di cui siamo orgogliosi – scrive la civica – Un progetto che abbiamo interamente immaginato, pensato, programmato e finanziato negli anni tra il 2015 e il 2019 e che, oltre a offrire una nuova via di collegamento ciclopedonale con Bellusco, è un esempio importante di valorizzazione del territorio: oltre al sentiero si sono realizzate aree umide, nuovi boschi e filari alberati, ed è stata ampliata la superficie vincolata a parco, il tutto in condivisione coi comuni di Bellusco e Sulbiate e il Parco Pane. Solo con progetti complessi e che guardano al futuro si possono migliorare la qualità della vita dei cittadini e del territorio che viviamo”.

Un messaggio che suona come una risposta neanche troppo velata al post scritto giovedì da “Cambia Mezzago”, in cui non era mancata una stilettata alla precedente Amministrazione…

“La pista ciclopedonale e l’attraversamento che collega via XXV Aprile con i sentieri del Parco Agricolo Nord Est sono stati completati – si legge nel post della civica del sindaco Massimiliano Rivabeni – Una grande soddisfazione per la nostra Amministrazione che con grande pragmatismo ha fattivamente realizzato un’opera già apprezzata dai numerosi mezzaghesi che percorrono ogni giorno il sentiero. Il cambiamento è in corso e questo progetto ne è la dimostrazione: un progetto ereditato solo sulla carta dai nostri predecessori è diventato realtà in pochi mesi”.

Insomma, un po’ di benzina sul fuoco che alza ulteriormente la temperatura in un Ferragosto già decisamente torrido…

TORNA ALLA HOMEPAGE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia