Politica
Villasanta

"Non volete Pedemontana proprio voi che avete in programma opere maestose che prevedono consumo di suolo a Villasanta?"

Il gruppo consigliare della Lega villasantese attacca a testa bassa l'Amministrazione comunale di centrosinistra guidata da Luca Ornago che ha votato, in Assise, una mozione contro la realizzazione dell'autostrada

"Non volete Pedemontana proprio voi che avete in programma opere maestose che prevedono consumo di suolo a Villasanta?"
Politica Vimercatese, 22 Dicembre 2022 ore 12:02

"Non volete Pedemontana proprio voi che avete in programma opere maestose che prevedono consumo di suolo a Villasanta?".

La contrarietà della maggioranza di centrosinistra del Consiglio comunale villasantese alla realizzazione dell'opera ha scatenato una durissima reazione da parte del gruppo consigliare del Carroccio formato da Antonio Cambiaghi e Federico Cilfone.

La mozione votata in Assise

Lunedì sera, 19 dicembre, il Consiglio comunale di Villasanta, con i voti della maggioranza, ha approvato una mozione che dà un parere di contrarietà sulla realizzazione di Pedemontana. Il tracciato dell'autostrada, ricordiamo, non coinvolge direttamente il territorio villasantese ma transita nei vicini comuni di Biassono, Lesmo e Arcore.

Il documento è stato proposto dalla Lista Cittadini per Villasanta e approvato a maggioranza (favorevole Cittadini per Villasanta e il Gruppo Misto, contrari Lega e Lista Casiraghi per Villasanta).

L'attacco della Lega

A stretto giro di posta, dicevamo, è arrivata la replica del Carroccio affidata ad un comunicato stampa e ad manifesto pubblicato sul loro profilo Facebook.

"La maggioranza villasantese ha presentato, come in altri Consigli comunali, la mozione contro la Pedemontana - si legge nel comunicato stampa della Lega Villasantese -  La maggioranza politica e civica ha sostenuto la tesi del “progetto datato e superato”, la stessa forza politica negli anni precedenti ha chiesto a Regione Lombardia di sollecitare il Governo a stanziare finanziamenti per “un ‘opera strategica e indispensabile per lo sviluppo economico infrastrutturale lombardo”.

"Prima di esporsi in sede consigliare il Pd deve fare chiarezza al suo interno, potendo avviare un dialogo costruttivo e non prettamente ideologico - ha dichiarato Cilfone -  Dopo tre anni di simboli occulti, l’influenza del Pd in questa lista civica fantoccio è ancora predominante. Il tratto D della pedemontana in questi mesi è stato oggetto di campagna elettorale, creando uno scontro distruttivo e non costruttivo”.

"Un collegamento necessario tra Est e Ovest della Brianza"

L’infrastruttura, secondo gli esponenti del Carroccio, garantirebbe il collegamento necessario tra Est e Ovest della Brianza, evitando l’attraversamento dei centri urbani e alleggerendo il nodo di Milano quotidianamente congestionato.

“Non parlatemi di risorse pubbliche, di opere maestose e di consumo di suolo potrei rischiarare il penale. Mi fermo perchè andrei fuori tema - ha continuato Cilfone - Il riferimento implicito è alle opere già realizzate dalla giunta Ornago, come la Piazza Europa, già criticata da noi aspramente, ma anche al faraonico ed oneroso Campus sportivo oggetto della prossima campagna elettorale del 2024 per il centrosinistra villasantese".

Seguici sui nostri canali
Necrologie