Politica
Seregno

Per la burocrazia in ritardo la sistemazione delle strade

La gara d'appalto si è conclusa a marzo, ma il Comune per questioni di documentazione ha dovuto affidare i lavori alla seconda ditta classificata.

Per la burocrazia in ritardo la sistemazione delle strade
Politica Seregnese, 23 Giugno 2022 ore 07:57

In ritardo i lavori del Piano strade del Comune di Seregno, che prevede una spesa di 3,5 milioni di euro per la sistemazione di 78 vie. La gara d’appalto si è conclusa all’inizio di marzo, ma per problemi burocratici l'incarico è dovuto passare alla seconda azienda classificata.

In ritardo la sistemazione delle strade per colpa della burocrazia

Oltre due mesi di ritardo per il Piano strade del Comune di Seregno, che prevede un investimento di 3,5 milioni di euro per la sistemazione di 78 vie. Il motivo? Problemi burocratici nella documentazione dell’impresa prima classificata nella gara d’appalto, conclusa all’inizio di marzo. Il Comune ha quindi affidato l’incarico alla seconda classificata e auspica quanto prima l’inizio dei lavori.

Stop ai lavori di Open Fiber

C'è un altro problema che riguarda tutti i lavori pubblici in questo periodo: l'aumento esponenziale dei costi delle materie prime, come il bitume e il legno, e quelli di approvvigionamento che provocheranno ritardo nella conclusione dei cantieri.  Intanto questa settimana riprendono i lavori di ripristino delle strade dopo gli scavi per la posa della fibra ottica a cura di Open Fiber, che proseguiranno fino a metà di agosto. Il Comune ha negato ulteriori autorizzazioni a nuovi scavi fino a quando non saranno ultimati i ripristini, soprattutto nei quartieri Sant’Ambrogio e San Carlo che presentano il maggior numero di strade "bucate" per i lavori di cablaggio.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie