Seregno

"Soldi pubblici per fare un parco acquatico in piscina"

Le minoranze contestano l'Amministrazione Rossi per il progetto di riqualificazione delle vasche del centro sportivo comunale.

"Soldi pubblici per fare un parco acquatico in piscina"
Politica Seregnese, 24 Luglio 2021 ore 10:10

A Seregno le minoranze contestano l'Amministrazione Rossi per il progetto di sistemazione della piscina del centro sportivo comunale.  "Soldi pubblici per fare un parco acquatico a scapito dell'attività agonistica".

Minoranze all'attacco sulla piscina comunale

A Seregno i partiti di minoranza in Consiglio comunale - Lega, Forza Italia e Noi per Seregno - contestano l'Amministrazione Rossi per il progetto di sistemazione delle piscine del centro sportivo comunale, attraverso la formula del project financing. Nel tardo pomeriggio di venerdì 23 luglio, nel centro sportivo comunale Trabattoni, hanno organizzato una conferenza su questo argomento. "Si spendono soldi pubblici per fare un parco acquatico con uno scivolo nella piscina olimpionica scoperta, l'unica esterna in Brianza - sostengono i consiglieri comunali - Rimarranno soltanto due corsie nella piscina che viene utilizzata dai professionisti per allenarsi".

"Soldi pubblici per fare un'aquafan"

I gruppi di minoranza puntano il dito sul progetto di ristrutturazione del centro natatorio, che prevede l'investimento del concessionario privato ma anche un esborso del Comune di 900mila euro. Strutture ludiche sono previste in entrambe le piscine esterne. "Si spendono soldi pubblici per fare un aquafan - tuonano i consiglieri di opposizione - Si vuole spacciare per riqualificazione la realizzazione di un luogo di divertimento per avere una certa efficienza economica. Dopo l'Azienda, l'Amministrazione sta demolendo tutto quello che c'era in passato: ma la città di Seregno è contenta?".

Il servizio completo sul Giornale di Seregno in edicola da martedì 27 luglio

 

 

Necrologie