emergenza virus

Ponti: “Servono più tamponi in Brianza e la riapertura della Pneumologia a Seregno”

"Occorrono anche nuove strutture di accoglienza".

Ponti: “Servono più tamponi in Brianza e la riapertura della Pneumologia a Seregno”
06 Aprile 2020 ore 12:31

Ponti: “Servono più tamponi in Brianza e la riapertura della Pneumologia a Seregno”. “Serve un’accelerazione nelle verifiche dei casi e nuove strutture di accoglienza”.

Ponti “Più tamponi in Brianza”

“Con più di 3mila casi la nostra provincia di Monza e Brianza, che inizialmente sembrava meno colpita di altri territori lombardi, ora si trova con una quantità di contagi da coronavirus molto significativa. Serve un’accelerazione sia nelle verifiche, quindi un maggior numero di tamponi, che nella riapertura veloce delle strutture sul territorio, vicine alle aree più densamente popolate per consentire una gestione più efficace”, lo ha detto Gigi Ponti, consigliere regionale del Pd, di fronte all’emergenza da Covid-19 per come si sta presentando in Brianza.

“Servono nuove strutture di accoglienza”

“Servono strutture d’accoglienza anche per affrontare i casi più gravi che si sono creati nelle Rsa brianzole ed è necessario accogliere il suggerimento di riaprire il reparto di Pneumologia dell’ospedale di Seregno che è già pronto per ripartire, rimettendo insieme un’equipe medica dedicata”, aggiunge Ponti.

Favorevole anche il sindaco Alberto Rossi

Sulla questione della Penumologia di Seregno, nei giorni, era intervenuto anche il primo cittadino Alberto Rossi che si era detto favorevole all’ipotesi di una possibile riapertura. LEGGI QUI L’ARTICOLO 

TORNA ALLA HOME 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia