Politica
A Vedano al Lambro

Primo Consiglio comunale: inizia l'era Merlini

Il primo cittadino ha prestato giuramento e ha donato un mazzo di fiori a tutte le donne elette

Primo Consiglio comunale: inizia l'era Merlini
Politica Monza, 19 Ottobre 2021 ore 11:03

Si è tenuto ieri sera, lunedì, il primo Consiglio comunale a Vedano al Lambro. Il primo dell'Amministrazione di Centrodestra uscita vincitrice alle ultime elezioni amministrative del 3 e 4 ottobre scorsi.

Consiglio comunale: Merlini ha giurato

Una seduta carica di emozione, quella che si è tenuta ieri nella sala consiliare di largo Repubblica, per i nuovi membri del Parlamentino vedanese.

Il più emozionato di tutti era proprio il nuovo sindaco Marco Merlini che, dopo la convalida dei consiglieri eletti e dopo aver consegnato un omaggio floreale a tutte le donne elette, ha prestato giuramento sulla Costituzione repubblicana.

Il primo cittadino ha poi comunicato i nomi della Giunta composta dal vicesindaco Matteo Medici e dagli assessori Ilaria Villa (Urbanistica e Pari opportunità), Patrizia Lissoni (esterno, all'Istruzione e Politiche sociali) e Sergio Sforzini (esterno, Bilancio e personale).

Il presidente è Claudio Lamberti

L'Assise ha poi avuto il compito di eleggere il suo presidente e il vicepresidente vicario dell'Aula. La maggioranza di Progetto Vedano ha presentato la candidatura, poi confermata in sede di votazione, di Claudio Lamberti.

Al suo fianco, come vicepresidente, ci sarà Chiara Altieri. La minoranza di Lista per Vedano, per voce del neo capogruppo Pietro Rossi, aveva presentato le candidature di Anna Maria Riboldi alla presidenza e della leghista Silvana Biassoni alla vicepresidenza (entrambe comunque rappresentanti dello schieramento opposto).

4 foto Sfoglia la gallery

Toccherà quindi a Pietro Rossi, già vicesindaco e candidato sindaco di Lista per Vedano, guidare il gruppo di minoranza, mentre Progetto Vedano ha scelto come capogruppo il leghista Fabio Castoldi.

La richiesta dell'ex sindaco Lecchi

Una seduta lampo, quella di ieri sera, che ha visto anche la partecipazione di un gruppo di cittadini che hanno assistito ai lavori dell'Aula.

Prima della chiusura l'ex sindaco Patrizia Lecchi, eletta nell'opposizione tra le fila di Lista per Vedano, ha chiesto al neopresidente Lamberti di discutere nella prossima seduta dei recenti fatti che si sono verificati a Roma nei giorni scorsi.

Chiedo al presidente, in quanto rappresentante di tutti noi consiglieri sia di maggioranza che di opposizione, di prendere le distanze e condanni a nome di tutti le violenze che si sono verificate a Roma nei giorni scorsi. Oggi il sindaco ha giurato sulla Costituzione, vogliamo che i valori in essa contenuti siano sempre difesi da tutti e che non ci siano legittimazioni verso chi ha preso d'assalto la sede della Cgil. Il sindacato, come prevede la nostra stessa Costituzione, è un presidio di democrazia.

Del tema si discuterà durante la prossima seduta del Consiglio comunale che tornerà a riunirsi nelle prossime settimane.

Gli eletti di Progetto Vedano (maggioranza)

8 foto Sfoglia la gallery

Gli eletti di Lista per Vedano (opposizione)

4 foto Sfoglia la gallery

LEGGI L'EDIZIONE DIGITALE DEL GIORNALE DI MONZA

Necrologie