Il dibattito a Lissone

Su Palazzo del Mobile, l’ex sindaco Faglia: “Il parcheggio va interrato!”

Per il figlio, e ex primo cittadino di Monza, dell'architetto che progettò l'immobile negli anni Cinquanta la soluzione non sarebbe ottimale

Su Palazzo del Mobile, l’ex sindaco Faglia: “Il parcheggio va interrato!”
Politica Monza, 12 Gennaio 2021 ore 16:40

A sollevare dubbi sul futuro dell’ex Palazzo del Mobile di Lissone ci ha pensato, tra gli altri, anche il figlio dell’architetto che negli anni Cinquanta progettò l’edificio.

Il parcheggio di Palazzo del Mobile

E’ stato Michele Faglia, architetto, ex sindaco di Monza e figlio di Vittorio Faglia, a sollevare delle perplessità sui lavori per i nuovi parcheggi dell’ex fiera mobiliera che si affaccia lungo la Statale Valassina.

Il nuovo parcheggio esterno all’ex Palazzo del Mobile? Andrebbe assolutamente interrato, non è pensabile che la facciata dell’edificio, famoso in tutto il mondo, possa essere deturpata da una soluzione di questo tipo.

Questa la posizione del professionista monzese che nei mesi scorsi aveva scritto anche al sindaco Concetta Monguzzi, all’assessore all’Urbanistica Antonio Erba, agli uffici, alla Soprintendenza e all’Ordine degli architetti di Monza e Brianza per proporre l’interramento del parcheggio pluripiano.

Infatti, secondo il progetto della società che sta curando la riqualificazione dell’immobile per conto dell’imprenditore che nel 2018 ha acquistato il palazzo, i nuovi parcheggi saranno posizionati su una struttura esterna a due piani per evitare lo scavo sotto all’edificio.

Forza Italia: “Il valore poteva essere più alto”

Ma oltre a Faglia, a mettere i puntini sulle “i” ci ha pensato anche Daniele Fossati, capogruppo di Forza Italia nel Consiglio comunale lissonese.

Gli artigiani, già ben prima della vendita, avevano chiesto al Comune di modificare parte della destinazione proprio per rendere più “appetibile” la trattativa. Il valore dell’immobile, in questo caso, poteva essere più alto.

Il nocciolo della questione, secondo l’azzurro, è legato alla possibilità di inserire un’attività di somministrazione all’interno del complesso. Eventualità resa poi possibile dopo la Variante al Pgt varata solo nel 2019.

L’approfondimento sul Giornale di Monza in edicola da martedì 12 gennaio 2021.

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE DEL GIORNALE DI MONZA

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità