Menu
Cerca
Foto e Video

In piazza al grido di “Giù e mani dalla scuola”: la protesta dei genitori vimercatesi contro la dad

Almeno 150 i genitori e i bambini che ieri, domenica, sono scesi in piazza chiedere a gran voce la fine della Didattica a distanza.

Scuola Vimercatese, 29 Marzo 2021 ore 09:44

Sono scesi in piazza al grido di «Riaprite la scuola» e «Giù le mani dalla scuola». Erano almeno 150 i genitori e i bambini che, ieri, domenica 28 marzo hanno occupato parte di piazza Unità d’Italia, davanti al Municipio di Vimercate, per chiedere a gran voce la fine della Didattica a distanza e la riapertura delle scuole, di ogni ordine e grado.

La protesta dei genitori vimercatesi

Una manifestazione che segue quella di un paio di settimane fa quando le recinzioni di diversi istituti della città, e non solo, erano state tappezzate di cartelli con slogan eloquenti. Cartelli che sono stati portati in piazza anche domenica dai bambini.
A guidare la manifestazione un gruppo di genitori «Nodad» di Vimercate, in prima linea nel chiedere la riapertura. Presenti anche delegazioni di altri Comuni e il sindaco Francesco Sartini.

“La scuola è un luogo sicuro”

«La scuola è un luogo sicuro – ha detto una mamma aprendo la manifestazione – I bimbi hanno seguito le regole sorvegliati dalle maestre. Si sono adattati a tutte le disposizioni e ai protocolli più faticosi. Ora il loro impegno non può essere cancellato con l’ennesima privazione del diritto all’istruzione in presenza».
In sostanza i genitori contestano il fatto che ad un anno dall’esplosione della pandemia non siano state ancora definite e messe in atto procedure che consentano agli studenti, di ogni età, di rientrare a scuola in sicurezza.

Anche il sindaco in piazza

A supportare la protesta, come detto, è sceso in piazza anche il primo cittadino di Vimercate, Francesco Sartini. Sartini ha annunciato di aver steso, in collaborazione con il collega di Concorezzo Mauro Capitanio, la bozza di una lettera che in questi giorni verrà proposta alla firma degli altri sindaci del territorio. Una missiva dal inviare al Ministero dell’Istruzione per chiedere con forza l’immediata ripresa delle lezioni in presenza per ogni ordine e grado.

8 foto Sfoglia la gallery
Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Necrologie
Idee & Consigli