la riflessione

“Ragazzi, lasciatevelo dire, siete stati tutti meravigliosi!”

La lunga e stimolante riflessione del sindaco di Agrate, Simone Sironi, sull'anno scolastico appena concluso.

“Ragazzi, lasciatevelo dire, siete stati tutti meravigliosi!”
Vimercatese, 08 Giugno 2020 ore 16:10

Oggi migliaia di studenti in Brianza sarebbero usciti da scuola con la consueta allegria che li contraddistingue nell’ultimo giorno dell’anno. E invece no. In tanti probabilmente si sono salutati online, qualcuno avrà azzardato un piccolo ritrovo mantenendo le distanze di sicurezza e la mascherina. Certamente però non è stato un ultimo giorno di scuola come tanti altri. E questa cosa deve essere pesata soprattutto a quei bambini e a quei ragazzi che hanno terminato un ciclo di studi e si apprestano, a settembre, a iniziarne uno nuovo.

L’anno scolastico si è concluso

Ad ogni modo l’anno scolastico è ufficialmente concluso e “Ragazzi, lasciatevelo dire, siete stati tutti meravigliosi”. Le parole sono quelle del sindaco di Agrate, Simone Sironi, che sulla sua pagina Facebook ha scritto un lungo post agli studenti, come primo cittadino, ma anche come padre e marito di una professoressa in questi mesi impegnata nella didattica a distanza.

Cosa ci eravamo detti…

“L’8 giugno suonerà la campanella di fine delle lezioni dell’anno scolastico 2019/2020”: così ci eravamo detti e scritti anche sui documenti ufficiali di inizio anno – scrive il sindaco Sironi. Ma chi l’avrebbe mai detto, a inizio settembre, che ci saremmo trovati, da lì a pochi mesi, ad affrontare niente meno che una pandemia globale? Personalmente io non l’avrei immaginato, forse neanche in uno dei peggiori incubi che mi sarebbe potuto capitare di fare”.

“Eppure è stato così – prosegue Sironi: all’inizio sembrava quasi una vacanza extra di qualche giorno, con le scuole chiuse. Vero ragazzi? Nessuno di voi avrà sofferto all’inizio, godendosi qualche ora in più di relax e di divertimento a casa, con tutta la famiglia. Ma poi…? Poi ci siamo trovati a dover affrontare il lockdown: tutti chiusi in casa, senza sapere neanche fino a quando. Sappiamo che nelle nostre case abbiamo avuto tante cose belle a farci compagnia, ma anche delle emozioni brutte da gestire: paura, preoccupazione, mancanza degli amici e dei propri affetti più cari, nostalgia delle proprie attività sportive e dei propri svaghi, addirittura….nostalgia della scuola, delle maestre e dei professori!!!! Chi l’avrebbe mai detto!

E’ stata durissima. Lo so benissimo! Anche perché oltre ad essere il vostro Sindaco, sono anche papà e marito di una prof: ho visto anche in casa mia quanto impegno, quanto lavoro, quanta fatica, quanti ostacoli da superare! Però ho visto e mi sono state raccontate tante soddisfazioni, tanta creatività e tanta fantasia messe a disposizione per rendere bella e utile anche la didattica a distanza. La quale non è e non sarà mai la scuola…ma senza di essa non sarebbe stato possibile, in tante diverse modalità, continuare a sentirsi uniti anche se distanti.

“Ragazzi, lasciatevelo dire, siete stati tutti meravigliosi!”

Sironi, a fronte delle tante difficoltà che anche il settore scolastico ha dovuto affrontare in questi mesi, ha voluto rimarcare quanto gli studenti e il personale scolastico siano stati “coraggiosi”.

“Lasciatevelo dire: siete stati meravigliosi, tutti! Voi bambine e bambini, ragazze e ragazzi, maestre e maestri, professoresse e professori, mamme e papà, il personale della scuola a partire dalla nostra Dirigente: tutti insieme…avete affrontato con coraggio, disponibilità, tempo, energie, risorse di ogni tipo, questi mesi difficili”.

Sapete una cosa? Avete dimostrato che anche dalle cose brutte, nei momenti più bui, si può vedere una bella luce. Quella luce siamo noi: la fantasia, i sogni, le idee, la determinazione che abbiamo dentro e che, quando esce, rende bello il mondo che c’è fuori. Un mondo di cui dobbiamo imparare ad avere più cura e più rispetto. Noi grandi lo stiamo imparando da voi, bambini e ragazzi: dai vostri gesti e dalle vostre grandi intuizioni! Grazie!”

Stasera il saluto sul balcone

Intanto Sironi ha annunciato che questa sera, alle 20.30, ci sarà un grande saluto dai balconi

“Anche in questo caso, la fantasia e la collaborazione di tutti ci danno una possibilità molto bella: stasera alle 20.30 parteciperemo dai nostri balconi all’evento musicale di saluto all’anno scolastico terminato e di benvenuto alle vacanze!”

E poi una grande festa

Il sindaco di Agrate conclude augurando a tutti gli studenti una buona estate, ricca di divertimento e di gioia “senza mai dimenticare di rispettare le regole che abbiamo imparato. Vi faccio una promessa: appena sarà possibile, appena tutto questo sarà davvero e definitivamente finito, faremo una festa bellissima per e con tutti voi. La faremo durare tutto il giorno, ci divertiremo e ci abbracceremo con tutta la forza che in questi mesi abbiamo messo da parte!”.

TORNA ALLA HOME 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia