A scuola con impegno

Studenti meritevoli a Seregno: c’è tempo fino al 16 novembre per le candidature

I beneficiari sono gli alunni delle scuole secondarie di primo e di secondo grado. 

Studenti meritevoli a Seregno: c’è tempo fino al 16 novembre per le candidature
Seregnese, 26 Ottobre 2020 ore 15:08

Studenti meritevoli a Seregno: c’è tempo fino al 16 novembre per le candidature. I beneficiari sono gli alunni delle scuole secondarie di primo e di secondo grado.

Studenti meritevoli a Seregno: il Comune li premia

L’emergenza sanitaria, forse, condizionerà la modalità di consegna, ma certamente non impedirà di conferire il giusto riconoscimento ai ragazzi che hanno completato con brillanti risultati il corso della scuola secondaria di primo grado e secondaria di secondo grado.

Sono, infatti, confermate le tradizionali borse di studio che il Comune di Seregno eroga agli studenti meritevoli: oltre 20 mila euro le risorse a disposizione per un avviso pubblico in corso di pubblicazione in queste ore.

Chi sono i beneficiari

I beneficiari della Borsa di studio saranno tutti i giovani residenti in città che, nei mesi di giugno e luglio, abbiano completato il ciclo delle scuole secondarie di primo grado conseguendo la
votazione di 9/10, 10/10 e 10/10 con lode oppure quello delle scuole secondarie di secondo grado
con la votazione di 100 e 100 con lode.
Le candidature devono essere presentate al Servizio Scuola del Comune di Seregno entro il 16 novembre.

Per chi non è residente

Il Comune premia anche gli studenti non residenti a Seregno ma che abbiano frequentato una scuola cittadina: in questo caso il riconoscimento consisterà in un attesta di merito, mentre non sarà corrisposto alcun contributo in denaro.

“E’ anche un segno di incoraggiamento per il periodo che andiamo ad affrontare”

“L’anno scolastico concluso nel mese di giugno è stato davvero particolare: tutti gli studenti, ma anche i loro insegnanti e tutto il personale scolastico, meritano un plauso per la dedizione con cui hanno affrontato la nuova e difficile sfida della Didattica a Distanza – sottolinea Federica Perelli, assessore all’Istruzione. Rinnovando, anche quest’anno, la consegna delle borse di studio agli
studenti che hanno concluso i cicli della scuola secondaria con una votazione importante, accomuneremo tutto il mondo scolastico in un unico applauso ma anche in un forte incoraggiamento ad affrontare senza timori anche il periodo di nuova incertezza che si sta
aprendo”.

TORNA ALLA HOME 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia