Menu
Cerca
Presidio a Monza

Ultima lezione in piazza per gli studenti che contestano la dad

Si sono ritrovati anche oggi, lunedì 21 dicembre, i ragazzi delle scuole superiori monzesi che contestano la didattica a distanza.

Ultima lezione in piazza per gli studenti che contestano la dad
Scuola Monza, 21 Dicembre 2020 ore 21:33

Ultima lezione in piazza per gli studenti che contestano la dad. Si sono ritrovati anche oggi, lunedì 21 dicembre, in piazza Trento e Trieste a Monza i ragazzi delle scuole superiori monzesi che contestano la didattica a distanza.

Ultima lezione in piazza per gli studenti che contestano la dad

Da oltre un mese, un giorno alla settimana,  con qualsiasi condizione di tempo, contestano studiando sì ma in piazza, un luogo pubblico. Per fare comprendere alla cittadinanza quanto manchi loro andare a scuola, il rapporto con i docenti e non solo.

Quella di oggi (lo sperano) è stata l’ultima lezione all’aperto per un gruppo di studenti e studentesse monzesi perché dal 7 gennaio, come disciplinato dal Decreto del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, il 75% degli studenti delle superiori tornerà a fare lezione in presenza.

4 foto Sfoglia la gallery

“Auspichiamo – ha sottolineato Andrea Scicutella, che con Sofia Villapiano, compagna di quinta del Liceo artistico Nanni Valentini di Monza è la portavoce dei ragazzi e ragazze – di non tornare però a fare didattica a distanza dopo poche settimane, come successo in autunno. In questi mesi c’era il tempo di organizzarsi per garantire la didattica in presenza. Auspichiamo che venga fatto tutto il possibile perché ciò avvenga”.

Come abbiamo avuto modo di ricordare in effetti il Tavolo convocato dal Prefetto Patrizia Palmisani, sdoppiando l’orario di ingresso e uscita da scuola e potenziando i bus dovrebbe aver messo in atto tutte le misure per un rientro in sicurezza, compresi i controlli alle fermate, che se troppo affollate verranno sdoppiate.

5 foto Sfoglia la gallery

Oggi in piazza Trento e Trieste, con alcune ragazze del Nanni Valentini, c’erano anche loro colleghi di altre scuola monzesi: Porta, Frisi, Zucchi, oltre al Casiraghi.

“Noi – ha sottolineato ancora Scicutella – alcune lezioni le facciamo in presenza perché abbiamo i laboratori, ma  c’è chi ha solo lezioni online ed oggettivamente è molto pesante. La scorsa settimana abbiamo svolto le prove per l’esame di maturità sempre online, anche quella di disegno. Ci auguriamo davvero di non dover fare la maturità in queste condizioni…”.

TORNA ALLA HOME PAGE

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Necrologie
Idee & Consigli