Menu
Cerca
In Svizzera

Calciatori del Monza al casinò: e le regole-Covid?

Alcuni componenti del gruppo squadra lunedì sono andati a Lugano

Calciatori del Monza al casinò: e le regole-Covid?
Sport Monza, 27 Aprile 2021 ore 10:10

Un gruppo di calciatori del Monza avrebbe passato alcune ore in un casinò della Svizzera.

E le regole Covid?

Secondo quanto riportato da Calciomercato.com, il fatto sarebbe avvenuto nella giornata di lunedì e porrebbe i giocatori in una situazione complicata, soprattutto perché un viaggio (e ritorno) in Svizzera  impone un isolamento individuale di cinque giorni. Il gruppo di calciatori del Monza avrebbe raggiunto il casinò con mezzi propri e sarebbe rimasto “isolato” in una saletta privata, senza contatti con altri avventori.

Niente quarantena

Il provvedimento di isolamento nei confronti dei calciatori comunque non dovrebbe essere messo in atto, dato che il Monza (come tutte le squadre di calcio di A, B e C) segue un protocollo costante di monitoraggio. Cioè, essendo testati molto spesso, i giocatori in questione saranno esenti dall’isolamento previsto dalle norme.

Monza, non era il momento…

La “trasferta luganese” non arriva però nel momento adatto, soprattutto dal punto di vista della serenità dell’ambiente, alla vigilia delle ultime 4 partite di campionato, che potrebbero ancora valere la promozione in serie A. Per la società biancorossa si sarebbe trattato di  una “leggerezza” da parte dei giocatori e al momento non ha annunciato provvedimenti nei confronti dei suoi calciatori coinvolti nella vicenda.

Sul Giornale di Monza in edicola e disponibile on line nella versione sfogliabile da oggi – martedì 27 aprile – ampio spazio dedicato alla corsa-promozione del Monza, con interviste, analisi e spunti di mercato.

Necrologie