Menu
Cerca
Il provvedimento

Calcio Monza: dopo il casinò, giocatori in quarantena

10 giorni di isolamento, i calciatori coinvolti salterebbero due partite fondamentali

Calcio Monza: dopo il casinò, giocatori in quarantena
Sport Monza, 28 Aprile 2021 ore 10:52

Calcio Monza, quella gita al casinò potrebbe lasciare parecchi strascichi.

In campo l’Ats

Dopo quanto accaduto lunedì, con alcuni giocatori del Calcio Monza andati a Lugano per recarsi in un casinò (quindi oltre confine per un viaggio non necessario e non giustificato da motivi di lavoro), sarebbe intervenuta l’Azienda Territoriale Sanitaria della Brianza. Secondo quanto riporta il Corriere dello Sport, l’Ats avrebbe sancito un isolamento della durata di dieci giorni per alcuni dei calciatori protagonisti della “trasferta”.

La norma

Questa la regola che vale per gli sportivi che escono dal territorio nazionale: “Gli obblighi di isolamento fiduciario di cinque (5) o dieci (10) giorni con successivo test molecolare o antigenico non si applicano alle seguenti categorie: ingressi di atleti, tecnici, giudici, commissari di gara e accompagnatori, rappresentanti della stampa estera che hanno soggiornato o transitato nei quattordici giorni antecedenti in Stati e territori segnalati per la partecipazione alle competizioni sportive di interesse nazionale”. Il problema, per i calciatori coinvolti, è che il loro spostamento non rientra in alcuno dei casi previsti dalla norma. Inoltre, altro punto rilevante, “chi non presenterà all’arrivo in Italia attestazione di essersi sottoposto nelle 48 ore antecedenti all’ingresso in Italia a un test molecolare o antigenico effettuato per mezzo di tampone con risultato negativo dovrà sottoporsi a isolamento fiduciario di 10 giorni dalla data di arrivo. Il tampone deve essere eseguito nello Stato estero”.

La posizione del Calcio Monza

Dopo le prime rivelazioni, il Calcio Monza aveva, in un comunicato ufficiale, parlato di “leggerezza”. Ora, la società di Silvio Berlusconi e Adriano Galliani rischia però di perdere una parte di organico, nel momento sostanzialmente più importante della stagione. Se venisse confermato l’isolamento di 10 giorni, i giocatori coinvolti salterebbero infatti le partite con Salernitana e Lecce, scontri “direttissimi” nella lotta per la promozione in serie A.

Necrologie