Menu
Cerca
Calcio - Serie B

Calcio Monza, gruppo in vacanza: il saluto di Galliani

Stagione chiusa dopo la mancata promozione in serie A: "Ci riproveremo con lo stesso entusiasmo"

Calcio Monza, gruppo in vacanza: il saluto di Galliani
Sport Monza, 21 Maggio 2021 ore 15:26

Calcio Monza, è il momento del rompete le righe.

Il giorno dopo

È ancora fresca la ferita per l'eliminazione dai playoff per la promozione in serie A patita in semifinale dal Cittadella. Il gruppo del Calcio Monza si è ritrovato oggi - venerdì - a Monzello per l'ultimo appuntamento stagionale, a meno di 24 ore dalla fine della partita vinta invano all'U-Power Stadium. Ad accogliere giocatori e tecnici biancorossi presso la struttura d'allenamento l'amministratore delegato Adriano Galliani, che, dopo aver superato il Covid-19, nelle ultime e decisive partite di questa stagione è tornato molto vicino alla squadra.

Calcio Monza in vacanza

"L'amministratore delegato biancorosso ha tenuto un discorso di fine stagione a giocatori e staff tecnico, prima che il gruppo si salutasse per l'inizio delle vacanze  - riporta una nota della società di via Ragazzi del '99 - L'appuntamento a Monzello è per l'inizio della nuova stagione, per riprovare a centrare l'obiettivo con la stessa carica e lo stesso entusiasmo". Da Monzello, peraltro, si puntualizza come l'aver chiuso il campionato al terzo posto, in solitaria, sia un risultato mai ottenuto prima nella storia del Calcio Monza.

Quale futuro?

All'indomani della grande delusione, quella che ha chiuso una stagione il cui obiettivo era "andare in serie A", senza mezzi termini, sono comunque iniziati gli spifferi di mercato. Si fa strada, ad esempio, la possibilità che Galliani possa offrire un contratto a Gigi Buffon, portiere che sta per lasciare la Juventus. Si attendono, però in primis certezza sulla casella dell'allenatore: Cristian Brocchi è stato spesso contestato durante la sua permanenza in Brianza ma che ha il contratto fino al 2022. Per la prossima stagione, in ogni caso, sono caldi da tempo i nomi di Filippo Inzaghi (appena retrocesso dalla A alla B con il Benevento) e Roberto D'Aversa, che a Monza ci passò da giocatore e che - pure lui - è appena sceso di categoria - dalla A alla B -  con il Parma.

Necrologie