Il Dro accusa il Seregno: “Colpi proibiti nel prepartita”

Calcio serie D - La società trentina vuole presentare un esposto alla Procura federale della Lnd

Il Dro accusa il Seregno: “Colpi proibiti nel prepartita”
Seregnese, 22 Gennaio 2020 ore 12:24

Lascia pesanti straschichi  la partita fra Seregno e Dro Alto Garda, giocata domenica e valida per la quarta giornata del girone di ritorno di serie D.

Le accuse

La società trentina ha reso noto di aver subìto un trattamento tutt’altro che di cortesia, prima della gara, da parte della società brianzola. “Una partita condizionata però da un clima pesante e dai ‘colpi proibiti’ inferti a staff e giocatori droati nel tunnel prima dell’ingresso in campo da alcuni presunti ‘addetti alla sicurezza’ – comunica il Dro Alto Garda –  La società droata ha presentato una nota scritta al direttore di gara e si tutelerà nelle sedi adeguate, segnalando l’accaduto alle autorità sportive e giudiziarie competenti”. E successivamente, la squadra gardesana ha fatto inoltre sapere che “il direttivo guidato dal presidente Lucio Carli ha deciso, al fine di tutelare l’immagine dell’Usd Dro Alto Garda Calcio e quella dei propri tesserati, di dare mandato al proprio legale affinché presenti, per conto della stessa società calcistica, un esposto alla Procura federale della Lega nazionale dilettanti. Tutto ciò per informare puntualmente gli organi federali preposti di quanto occorso ai propri tesserati prima della gara di campionato disputata domenica 19 gennaio”.

La risposta del Seregno

La partita è finita poi 2-0 per i brianzoli. In quanto a quel che è stato riportato da casa  Dro, la società presieduta da Davide Erba si è così espressa: “Il Seregno Calcio in seguito al nuovo comunicato del Dro, informa di aver dato mandato ai propri legali di procedere in sede giudiziaria con numerose cause risarcitorie a tutela della propria immagine nei confronti del Dro, dell’allenatore, di tutte le testate giornalistiche e nei confronti di coloro che hanno diffuso informazioni non veritiere e false in merito ad una partita che si è regolarmente svolta. Da adesso in poi il Seregno Calcio non tollererà più attacchi diffamatori e provocatori di nessun genere”.

Giorni caldissimi

Non sono settimane tranquille, in casa Seregno. Giusto qualche giorno fa, il presidente Erba aveva fatto sapere di voler cedere la società. Qualche ora dopo, il ripensamento, con tanto di ulteriori nuove ambizioni dichiarate via canali sociali: “Il Seregno Calcio annuncia che qualsiasi sia la posizione di classifica nella graduatoria finale della serie D, in caso di playoff, chiederà l’ammissione al prossimo campionato di Serie C”.

Sul Giornale di Seregno in edicola e disponibile on line in questi giorni ampio servizio dedicato alla partita di domenica e al Seregno Calcio, oltre allo spazio dedicato a tutto il calcio dilettantistico della zona.

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia