Sport
Calcio- Serie C

Il Renate festeggia la prima vittoria

I brianzoli ribaltano la partita nei minuti di recupero del primo tempo

Il Renate festeggia la prima vittoria
Sport Caratese, 12 Settembre 2021 ore 19:52

Il Renate supera la Virtus Verona e trova la prima vittoria della sua stagione.

Recupero fondamentale

La Virtus Verona ha subito aggredito la partita, e seppur senza particolari emozioni ha avuto in mano le redini del gioco per tutta la prima metà del tempo. Alla mezz’ora, però, l’espulsione di Daffara ha costretto i veneti in dieci e il Renate ha avuto più spazio per attaccare, ma nessuno dei tre interpreti offensivi è stato in grado di impensierire Sibi. La Virtus, nonostante l’uomo in meno, non ha abbassato il baricentro, ha continuato a giocare a testa alta e al 39’ ha trovato il meritato gol del vantaggio con l’incornata di Lonardi, colpevolmente perso solo sul secondo palo da Esposito. Per il Renate è sembrato l’inizio di un incubo, ma la formazione nerazzurra è riuscita a ribaltare la partita. Nei due minuti di recupero, prima la zampata di Rossetti e, poi, la girata di testa di Maistrello hanno consentito alle Pantere di chiudere il primo tempo in vantaggio per 2-1.

Renate, qualche sofferenza

Nei primi 10’ i veneti premono, ma Drago è bravo a farsi trovare subito pronto con tre interventi in poco più di 4’. Prima al 3’ su una conclusione insidiosa di Marchi, poi ancora al 7’ sempre sul subentrato veneto con un’ottima chiusura in tuffo. Gli ospiti tengono in mano le redini del gioco, mentre il Renate, con l’uomo in più, sembra più intenzionato a far scorrere il cronometro che non a chiudere la partita, con le conclusioni di Esposito, Rossetti e Anghileri che non impegnano Sibi. La Virtus ci crede e al 32’ Pittarello richiama l’attenzione di Drago con un tiro violento sul primo palo che l’estremo difensore nerazzurro devia in angolo con il piede. Nel finale, la Virtus Verona si allunga e il Renate ha quattro occasioni per chiudere la partita, ma Galuppini e Marano sciupano calciando la sfera tra le braccia di Sibi. Al quinto tentativo, i padroni di casa riescono a sigillare i primi tre punti stagionali, con Galuppini che con l’aiuto del palo insacca il cross di Ermacora per il 3-1 finale che proietta il Renate alla sfida con il Seregno con maggiore convinzione. Le due squadre brianzole si erano già trovate di fronte nella prima stagione, in Coppa, con la vittoria degli azzurri.

Il tabellino

RENATE-VIRTUS VERONA 3-1
Reti: 39’ Lonardi (V), 45’ Rossetti (R), 47’ Maistrello (R), 46’ st Galuppini (R).
RENATE (4-3-3): Drago, Esposito A. (20’ st Ermacora), Ranieri (32’ st Esposito G.), Anghileri, Maistrello (20’ st Chakir), Celeghin, Baldassin (20’ Marano), Galuppini, Possenti, Rossetti (38’ st Morachioli), Silva. A disp. Albertoni, Ferrini, Rosa, Costanzo, Sala, Sarli, Merletti. All. Cevoli.
VERONA (4-3-1-2): Sibi, Mazzolo (33’ st Tronchin), Daffara, Danieli (1’ st Amadio), Arma (1’ st Marchi), Danti (1’ st Zarpellon), Pittarello, Lonardi, Metlika (33’ st Silvestri), Zugaro, Faedo. A disp. Giacomel, Bragantini, Cella, De Rigo, Vesentini, Carlevaris, Acampora. All. Fresco.
ARBITRO: Mirabella di Napoli.
NOTE: Ammoniti: Silva, Esposito A. (R); Lonardi, Metlika (V). Espulso: Daffara (V).

Necrologie