Menu
Cerca
Calcio - Serie C

Il Seregno vince ma deve rimandare la festa-promozione

Il Fanfulla vince 3-4 a Crema e resta a -6, con due turni ancora in calendario

Il Seregno vince ma deve rimandare la festa-promozione
Sport Seregnese, 30 Maggio 2021 ore 17:57

Il Seregno sconfigge il Brusaporto ma deve rimandare la festa-promozione in serie C.

Emozioni a distanza

Il Seregno prende subito in mani le redini dell'incontro e costringe gli orobici sulla difensiva. A metà della prima frazione arriva il gol dell'1-0, siglato da Andrea Lazzaroni sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Nel frattempo inizia il pazzo pomeriggio di emozioni sul campo del Crema, dove è di scena il Fanfulla, diretto inseguitore dei brianzoli in classifica: i lodigiani passano una prima volta in vantaggio (cosa che costringerebbe il Seregno a rimandare la festa-promozione, visto che così gli azzurri resterebbero a +6, con ancora due partite da giocare), vengono subito raggiunti dal Crema, che però incassa una seconda rete nell'arco di 10 minuti. Prima dell'intervallo, però, i nerostellati cremaschi firmano il 2-2 che manderebbe il Seregno al piano di sopra. Nella ripresa, mentre al Ferruccio il Seregno mette al sicuro i tre punti con il gol di Danilo Alessandro,  la musica proveniente dal Voltini non cambia, con il Fanfulla che segna la rete del 2-3 e il Crema che pareggia un minuto dopo. Sul campo collegato c'è ancora spazio per le emozioni: all'85esimo rigore per il Fanfulla, parato dal portiere cremino a Comi. Meno di due minuti dopo, però, arriva la rete del 3-4 che costringe il Seregno a posticipare i festeggiamenti, anche perché al 93esimo il Crema beneficia di un calcio di rigore, che Bardelloni calcia però contro la traversa. Intanto, al 97esimo della partita del Ferruccio arriva l'ininfluente  rete del Brusaporto (il Seregno vince quindi 2-1)

Seregno, quanta attesa

Il Seregno manca dal campionato di serie C e dalla scena del calcio professionistico dal 1982, quando retrocesse dall'allora C2. Da quel momento solo serie D, Eccellenza e anche qualche puntata più in basso, per via di scioglimenti societari e ripartenze dal basso. Con l'avvento della proprietà di Davide Erba, la società azzurra ha cercato con forza il salto in terza serie, non concretizzatosi nelle due stagioni precedenti. Ora la squadra allenata da Carlos França (subentrato in corsa ad Arnaldo Franzini) è vicinissima al traguardo, quantomai storico vista l'attesa. Attesa che si allunga, però, di una settimana.

Seregno calcio allenatore Carlos França
L'allenatore del Seregno, Carlos França

La situazione

La classifica del girone B di serie D con due giornate ancora da disputare: Seregno 67, Fanfulla 61, Casatese 53, Crema e NibionnOggiono 52, DesenzanoCalvina 49, Brusaporto 46, Breno e Sona 45, Franciacorta 44, Real Calepina 41, CiseranoBergamo 40, VillaValle e Ponte San Pietro 38, Vis Nova Giussano 33, Caravaggio 32, Tritium 29, Scanzorosciate 26. Il Seregno avrà ora la possibilità di chiudere il discorso domenica prossima - 6 giugno - sul campo della Casatese.

Sul Giornale di Seregno in edicola e disponibile on line nella versione sfogliabile da martedì 1 giugno ampio spazio dedicato alla domenica di serie D, con il servizio dal Ferruccio, l'attualità e la presentazione del prossimo turno.

Necrologie