Calcio - Serie B

Monza, ancora una partenza: Diaw a Vicenza

L'attaccante fu preso solo qualche mese fa con un'operazione da 3,5 milioni di euro

Monza, ancora una partenza: Diaw a Vicenza
Sport Monza, 08 Luglio 2021 ore 20:10

Il Monza 2021-22 sarà senza Davide Diaw.

Grande colpo

Nel mercato invernale della scorsa stagione l'arrivo di Diaw era stato un colpo che aveva fatto ulteriormente sognare i tifosi del Monza, con la squadra già in piena lotta per la promozione in serie A. L'attaccante era arrivato dal Pordenone dopo un'operazione del valore di 3,5 milioni di euro, uno degli investimenti più rilevanti messi in atto dalla proprietà-Fininvest, e in quel momento era capocannoniere del campionato di serie B.

Diaw, un unico lampo

A Monza il rendimento di Diaw è stato decisamente sotto le attese: 20 presenze, compresi i playoff, e una sola rete segnata, oltre a una serie di prestazioni in cui il friulano classe '92 è sembrato quasi spaesato, manifestando probabilmente una certa difficoltà a entrare in sintonia con il gioco di Cristian Brocchi. Il nuovo tecnico, Giovanni Stroppa, comunque non lo avrà a disposizione, almeno per questa stagione, visto che il centravanti è stato ceduto al Vicenza in prestito.

Il Monza che fa?

Al momento la società di Berlusconi e Galliani sembra aver deciso per un netto cambio di panorama rispetto alla scorsa stagione. In entrata per ora è ufficiale solo il centrocampista Marco Brescianini (dalla Virtus Entella), anche se sono tantissimi i nomi accostati al Monza in questi giorni, mentre hanno lasciato Monzello già Mario Balotelli, Kevin Prince Boateng, Andrea D'Errico (che è ufficialmente, da qualche ora, un giocatore del Bari) e il sopracitato Diaw, mentre Davide Frattesi, rientrato al Sassuolo per fine prestito, sarà probabilmente di scena in serie A. Il mercato comunque è appena iniziato, Galliani e i suoi collaboratori proveranno sicuramente a lasciarci il loro segno.

Necrologie