Sport

Monza-Hellas Verona il dopo partita. Palladino: "Bello che Marì fosse allo stadio, il suo discorso alla squadra è stato toccante"

Il mister su Sensi: "Per capire cosa si è fatto dobbiamo aspettare gli accertamenti". Bocchetti: "A testa alta continuiamo a lavorare"

Monza-Hellas Verona il dopo partita. Palladino: "Bello che Marì fosse allo stadio, il suo discorso alla squadra è stato toccante"
Sport Monza, 06 Novembre 2022 ore 18:42

Monza-Hellas Verona il dopo partita. Al termine del match, concluso con la vittoria dei padroni di casa per 2 a 0,  il primo a presentarsi in sala stampa è Salvatore Bocchetti, mister del Verona. Quattro sconfitte in quattro partite per la sua gestione non possono certo essere un bilancio soddisfacente e lui lo sa bene. Poco dopo entra Palladino, contento per il risultato, ma preoccupato per Sensi.

Monza-Hellas Verona il dopo partita. Bocchetti: "L'allenatore è sempre in discussione"

"L'unica cosa che posso dire - afferma l'allenatore degli scaligeri - è che dobbiamo continuare a lavorare e a crederci. L'espulsione? Io faccio l'allenatore, mi sembrava che la palla andasse verso l'esterno... Comunque ormai è andata, dobbiamo continuare a testa alta. So bene che l'allenatore è sempre in discussione: io mi sono messo a disposizione per aiutare e sto lavorando 24 ore su 24. Alla luce di questi risultati, prima della pausa ci aspettano due incontri da giocare come due finali". Ma la sua squadra come si sente dopo otto sconditte di fila (di cui quattro con la sua gestione)? "Siamo mentalmente a pezzi, dobbiamo lavorare anche dal punto di vista psicologico".

Palladino:  "Godiamoci il momento con tutta la città"

Dopo l'espulsione mi sono preoccupato, temevo che il Verona si chiudesse ed ero preoccupato dalle loro posibili ripartenze: giocando in superiorità puoi rischiare di perdere l'identità di squadra. A fine primo tempo ho chiesto a quinti e trequartisti di attaccare lo spazio che si creava grazie all'uomo in meno. Siamo stati bravi perché oggi non era facile, era una partita spartiacque. Sono contento di tutti e soprattutto di quelli che sono entrati nella ripresa: è bello essere qui e goderci questa vittoria che ci proietta in una posizione in classifica che non ci saremmo mai immaginati, considerando che siamo una neopromossa.  Dobbiamo goderci il momento insieme alla città e a tutti. Oggi sapevo che avremmo fatto un'ottima prestazione perché in settimana avevo visto i ragazzi determinati".

Il discorso di Pablo Marì e le doti di Carlos Augusto

Per il mister importante la presenza oggi di Pablo Marì: "Ho voluto che parlasse alla squadra prima della partita - dice il mister - ha fatto un discorso toccante. E' stato bello, ci ha dato enegia e carica. Dedichiamo a lui la partita, gli eravamo in debito dalla sconfitta contro il Bologna". A chi gli chiede di Carlos Augusto risponde che per lui è un giocatore da top club: "Ha numeri fisici da Champions League - spiega l'allenatore - Le sue qualità fisiche possono permettergli di arrivare a fare cose importanti".

Monza-Hellas Verona il dopo partita. Palladino sull'infortunio a Sensi

"Mi è spiaciuto tantissimo vedere Sensi uscire dal campo così e la gioia della vittoria è attenuata proprio da quanto successo. In campo ho visto la sua caviglia fare un brutto movimento. Fortunatamente dopo il triplice fischio sono andato a trovarlo in infermeria e l'ho trovato più rilassato. Ora dobbiamo aspettare i vari accertamenti tra domani e dopo per capire quando possa rientrare. Sono comunque sicuro che chi lo sostituirà si farà trovare pronto"

Seguici sui nostri canali
Necrologie