Sport
Serie A

Monza-Sassuolo, Palladino: «Loro forti, tante insidie sul nostro percorso»

L'allenatore resta con i piedi per terra e conferma l'obiettivo salvezza. Ma poi aggiunge: «Giocare ogni tre giorni? Ci prepariamo per il futuro»

Monza-Sassuolo, Palladino: «Loro  forti, tante insidie sul nostro percorso»
Sport Monza, 21 Gennaio 2023 ore 13:45

Le parole di mister Raffaele Palladino prima di Monza-Sassuolo, partita in programma domenica 22 gennaio all'U-Power Stadium (ore 15), valida per la diciannovesima e ultima giornata del girone di andata del Campionato di Serie A.

Le parole di Palladino prima di Monza-Sassuolo: gli obiettivi del Monza

Quali obiettivi per questo Monza anche alla luce di come potrebbe cambiare la classifica?
"Dobbiamo essere bravi a non distrarci e mantenere i piedi per terra. L'obiettivo resta la salvezza"

I 25 minuti di sofferenza nel finale di Cremona?

"Sono 25 minuti che mi hanno fatto apprezzare la forza del gruppo, mi hanno dato indicazione di una squadra che sa soffrire".

Che partita sarà, domani?

"Domani non sarà facile, troveremo tante insidie sul nostro percorso. Loro sono forti in tutti i reparti, hanno giocatori nel giro della nazionale. Sono da tanti anni in Serie A e hanno fatto un percorso di crescita che deve essere d'esempio per il Monza. Mi piacerebbe vedere lo Stadio pieno e, tutti insieme, giocare una grande partita, Frattesi? Lo guardavo dalla tribuna quando allenavo le giovanili. E' un grande prospetto in ottica Nazionale. E' bello giocare contro calciatori così forti".

Avete giocato giovedì e tornerete in campo domenica... non vi sentite penalizzati?

"Capita a tutti di fare tre partite in una settimana. Ci stiamo preparando per il futuro. Siamo rientrati con calma e ci siamo allenati bene perché le partite si preparano anche in uno o due giorni. Ho la fortuna di avere un gruppo ampio e so che posso contare su tutti. Al di là di chi sarà più stanco, le valutazioni le farò il giorno della partita".

Capitolo infortunati

"Sensi e Rovella rientrano, Mota sarà valutato nel pomeriggio. Rientra anche Birindelli che era squalificato".

Il rammarico per l'eliminazione dalla Coppa

"Dopo la partita di Torino c'era rammarico nello spogliatoio. I ragazzi ci credevano. Per quanto mi riguarda, ero felicissimo: vedere rammarico dopo un'ottima prestazione contro una grande squadra è per me molto positivo perché significa che c'è voglia di fare bene".

Il mercato?

"Me lo chiedete sempre. Siamo a posto così, a meno che non si presenti qualche occasione entro fine gennaio".

La squadra e i singoli

"Guardo alla crescita della squadra e cerco di mettere i singoli nelle condizioni di crescere e dare sempre il 100%"

Monza-Sassuolo, Palladino sul sistema di gioco

"Il calcio evolve, non c'è un sistema di gioco solo, ma tanti. L'importante è saper occupare gli spazi e avere un'idea di gioco. Oggi siamo maturi per cambiare modulo passando, in determinate partite, dalla difesa a 3 a quella a 4".

Seguici sui nostri canali
Necrologie