Sport
Calcio

Non c'è pace per il Seregno, si dimette l'allenatore Francesco Buglio

Da quanto trapelato, non è stato un motivo tecnico, ne tantomeno un dissidio con la proprietà, a dare origine a questo nuovo cambio di rotta.

Non c'è pace per il Seregno, si dimette l'allenatore Francesco Buglio
Sport Seregnese, 26 Novembre 2022 ore 13:11

Non c’è pace per il Seregno. Tre settimane dopo l’avvicendamento in panchina tra Maurizio Lanzaro e Francesco Buglio, è stato lo stesso allenatore siciliano a rassegnare le dimissioni dall’incarico di allenatore della compagine azzurra, militante nel girone B di Serie D.

Non c'è pace per il Seregno, si dimette l'allenatore Francesco Buglio

Tre settimane lungo le quali la squadra ha ottenuto una vittoria e due sconfitte, non offrendo prestazioni da ricordare. Ma, da quanto trapela, non è un motivo tecnico, ne tantomeno un dissidio con la proprietà, a dare origine a questo nuovo cambio di rotta. «Lunedì sera – sottolinea il Team Manager Massimo Nobili – il mister ci ha contattato facendo presente l’assoluta necessità di raggiungere la sua famiglia per motivi personali. Di fronte ad una esigenza di questo genere non potevamo certo opporci».

Il presidente Iurato ha così contattato Massimo Sala, l’anno scorso alla Pro Patria, ricevendo risposta affermativa. La presentazione del terzo allenatore di questa travagliata stagione avverrà probabilmente nella giornata di lunedì. La partita di campionato in programma domani al “Ferruccio” con la Varesina, sarà quindi condotta dal vice allenatore Diego Di Chiara.
Sicuramente la squadra non troverà un clima ideale. I tifosi hanno espresso tutto il loro disappunto e si sono scagliati contro l’attuale proprietà.

Il commento dei tifosi

Sul loro profilo FB i tifosi hanno fatto sapere che: «Dopo 3 settimane ci ritroviamo qui di nuovo a commentare l’ennesimo fatto curioso che riguarda il nostro Seregno ovvero le fantomatiche dimissioni dell’allenatore dopo solo due partite e altrettante sconfitte. Lurato dacci una risposta a questo ennesimo cambiamento, se non la trovi te la diamo noi:vattene da Seregno, sei la nostra rovina. La Curva Nord Seregno e i suoi tifosi vigileranno sempre a difesa dell’onore della nostra squadra».

Le voci sulla squadra

Parallelamente, una “ridda” di voci sta “avvolgendo” una squadra che, al contrario, avrebbe bisogno di tranquillità per uscire da un momento poco propizio. Secondo la più insistente, mister Buglio sarebbe rimasto profondamente contrariato dai ripetuti atti di vandalismo alla sua macchina e dal clima ostile che ha trovato sin dal primo giorno da una tifoseria che non ha gradito l’esonero di Maurizio Lanzaro.

Con l’avvicinarsi dell’apertura del mercato invernale, pare che diversi giocatori abbiano chiesto di cambiare maglia: «La proprietà – specifica Nobili – ha dato assicurazione che in campo scenderà un Seregno che possa restare in corsa perlomeno per i play off. Se qualcuno ci chiederà di andare via, valuteremo la situazione ma di sicuro provvederemo ad adeguate sostituzioni».

Seguici sui nostri canali
Necrologie