Ginnastica artistica

Olimpiadi, Maggio con le grandissime: chiude 19esima

La villasantese ha terminato la sua partecipazione ai Giochi con una prova più che onorevole

Olimpiadi, Maggio con le grandissime: chiude 19esima
Sport Vimercatese, 29 Luglio 2021 ore 15:01

Prestazione positiva per Martina Maggio nella finale del concorso generale individuale di ginnastica artistica alle Olimpiadi.

In pedana con le grandissime

Dopo le qualificazioni, Martina Maggio ha staccato il biglietto per entrare nelle migliori 24 ginnaste della gara individuale di Tokyo 2020. Al netto dell'assenza della stella mondiale Simone Biles, la villasantese ha gareggiato sui 4 attrezzi accanto ad alcune delle grandissime del panorama internazionale, chiudendo le sue fatiche con un 19esimo posto che ha comunque un valore, considerato il livello a cui si gareggiava. L'azzurra aveva iniziato molto bene, girando 12esima dopo le prime due rotazioni, per poi perdere qualche posizione nelle ultime due esibizioni. Per la cronaca, l'oro è andato alla statunitense Sunisa Lee, che ha scavalcato di un soffio la brasiliana Rebecca Andrade all'ultimo esercizio.

Maggio da ricordare

Il piazzamento nella finale individuale generale arriva dopo lo storico quarto posto ottenuto nel concorso a squadre. Il bilancio delle Olimpiadi di Martina Maggio, che proprio a Tokyo ha festeggiato il suo 20esimo compleanno, può sicuramente essere considerato positivo. Certo, la medaglia nella gara a squadre sarebbe stato un traguardo favoloso ("Sappiamo di aver ottenuto il piazzamento migliore dal 1928 ad oggi. Però, se devo dirla tutta, da questo punto di vista è meglio un quinto posto che un quarto a quattro decimi dal bronzo", aveva detto proprio Maggio nell'immediato dopogara di martedì), ma quella di questi giorni rimarrà comunque un'esperienza indimenticabile per l'atleta brianzola.

Olimpiadi "brianzole"

I Giochi di Tokyo viaggiano verso la conclusione della prima - di due - settimane di gare. Da domani - venerdì - inizierà anche il programma dell'atletica: fra i protagonisti in maglia azzurra ci saranno il caratese Filippo Tortu, il giussanese Vladimir Aceti e le brianzole "trapiantate" Linda Olivieri ed Elena Bellò. Proseguiranno, inoltre, i tornei di pallavolo maschile e femminile: nelle Nazionali azzurre, in corsa per le medaglie, ci sono due giocatrici (Anna Danesi e Alessia Orro) e un giocatore (Gianluca Galassi) di casa Vero Volley Monza.

Necrologie