Sport
Football americano

Per Alessandro un posto in finale

Fa parte della selezione azzurra under 19 di Football americano, due anni fa è stato reclutato dalla Nfl Academy alla ricerca di talenti

Per Alessandro un posto in finale
Sport Desiano, 23 Aprile 2023 ore 16:00

Dopo la sconfitta dello scorso anno contro la Finlandia, l’Italia riproverà il grande salto a settembre, questa volta contro la Germania. L’obiettivo per la selezione under 19 del Football americano azzurro è quello di entrare tra le migliori quattro selezioni d’Europa e nelle fila degli azzurrini c’è anche Alessandro Monguzzi di Desio.

Per Alessandro un posto in finale

Alessandro, che ha scoperto questo sport nel 2019, studia a Londra visto che nel 2021 è stato reclutato dalla Nfl Academy, progetto voluto dalla massima lega di football statunitense che intende scoprire i nuovi talenti europei. Monguzzi, classe 2005 (farà presto 18 anni), gioca offensive lineman e dallo scorso anno è in pianta stabile nella Nazionale italiana under-19.

La selezione azzurra è scesa in campo sabato 8 contro l’Inghilterra vincendo 34-0 per la prima delle due gare del campionato europeo. L’Italia fa parte del gruppo B e l’obiettivo è quello di entrare nel gruppo A, tra le migliori quattro squadre d’Europa. Per farlo la squadra dovrà superare la Germania a settembre e Alessandro è pronto a dare il suo contributo:

"Non sarà affatto facile"

«Non è ancora chiaro se giocheremo in casa o fuori, ma probabilmente giocheremo in Germania – spiega – Dopo essere stati battuti dalla Finlandia lo scorso anno puntiamo a rifarci. Di fronte avremo una squadra “neopromossa” visto che la Germania lo scorso anno era nel gruppo C. Hanno però battuto la Francia, retrocessa dal gruppo A: non sarà affatto facile».

L'impegno della Nfl Academy

Oltre che con la nazionale però, Alessandro è impegnato anche nella Nfl Academy.

«Siamo agli sgoccioli della stagione: domenica 30 è in programma l’ultima gara dell’anno, affronteremo una squadra svedese – spiega – Da inizio stagione abbiamo disputato cinque partite e abbiamo ottenuto vittorie importanti e di larga misura. Abbiamo vinto 69-0 contro una selezione di ragazzi provenienti dalla Baviera e 51-0 a Parigi contro una squadra locale».

L'esperienza scolastica

Se l’annata sportiva si concluderà a fine aprile, Alessandro resterà in Inghilterra per concludere poi il suo percorso scolastico:

«Non è stato semplice. Il sistema scolastico inglese è diverso dal nostro. Fortunatamente la squadra cerca sempre di dare una mano – racconta – Non penso però possa esserci un’esperienza migliore per un giocatore europeo, in grado di formarti sotto tutti i punti di vista». Insieme ad Alessandro altri cinque ragazzi italiani fanno parte dell’Academy: due provenienti da Milano, due da Varese ed uno da Vicenza.

Nuove tappe

Gli eventi futuri, nel frattempo, sono già pianificati. Oltre alla gara della nazionale a settembre una tappa sarà Dublino:

«Il 25 agosto saremo impegnati nella Gift’s Friday Night Lights, con gare di football universitario, mentre a ottobre sfideremo a Londra la Img Academy, che abbiamo già affrontato in questa stagione». Nuove tappe che serviranno ad Alessandro a inseguire il suo sogno: «Il mio obiettivo resta sempre lo stesso. Ottenere una borsa di studio per un college americano e diventare un giocatore professionista».

Seguici sui nostri canali
Necrologie