Menu
Cerca
Calcio - Serie C

Renate, solo una splendida illusione: corsa finita

I brianzoli mettono paura al Padova portandosi sullo 0-3: li elimina un Ronaldo

Renate, solo una splendida illusione: corsa finita
Sport Caratese, 02 Giugno 2021 ore 19:28

Il Renate arriva un soffio dall'impresa nella sfida playoff con il Padova: l'1-3 finale premia i veneti.

La partita

Dopo la netta sconfitta dell'andata, al Renate serviva un miracolo per continuare il suo cammino nei playoff per la serie B. Con il primo tempo chiuso sullo 0-0, la strada pareva ancora più in salita, ma nella ripresa i brianzoli sono letteralmente padroni del campo. Al 4' segna Francesco Galuppini e poco dopo il 10' va a segno Elvis Kabashi. Il Padova trema, al Renate mancherebbe solo un gol per completare l'impresa-qualificazione e completare il miracolo di cui sopra. E il gol arriva a metà ripresa, con Giuseppe Giovinco. La beffa arriva però quando il cronometro dice 82 minuti: segna Ronaldo Da Silva e il conseguente 1-3, stesso punteggio della partita di andata, premia i veneti, che passano per la miglior posizione in classifica al termine della stagione regolare (erano secondi nel gruppo B, il Renate terzo nel girone A).

Il tabellino

PADOVA-RENATE 1-3
Reti: 4' st Galuppini (R), 11' st Kabashi (R), 21' st Giovinco (R), 37' st Ronaldo (P)
Padova: Dini, Pelagatti, Andjelkovic (24' st Jelenic), Kresic, Gasbarro (32' Germano), Ronaldo, Mandorlini (13' st Saber), Della Latta, Chiricò, Paponi (13' st Curcio), Bifulco (13' st Biasci). A disp. Vannucchi, Ejesi, Firenze, Germano, Hallfredsson, Rossettini, Vasic. All. Mandorlini.
Renate: Gemello, Silva, Damonte (20' st Magli), Possenti (25' st Santovito), Guglielmotti, Ranieri (9'st Rada), Kabashi (25' st Vicente), Lakti (9' st Nocciolini), Anghileri, Galuppini, Giovinco. A disp. Bagheria, Burgio, Langella. All. Diana.
Arbitro: Feliciani di Teramo.

Renate, ora le vacanze

A questo punto il Padova, metabolizzato lo spavento, può proseguire la corsa verso la serie B. Con i biancoscudati sono ancora in corsa Alessandria, Albinoleffe e Avellino. Per il Renate si chiude invece all'Euganeo una stagione comunque memorabile, in cui i ragazzi di Aimo Diana hanno a lungo guidato il loro campionato e si sono confermati come una delle squadre più solide della serie C, riuscendo anche - per la prima volta nella storia societaria - a superare un turno playoff.

Sul Giornale di Carate in edicola e disponibile on line nella versione sfogliabile dal prossimo martedì - 8 giugno - ampio servizio dedicato alla partita di Padova, con interviste e approfondimenti.

Necrologie