MC7 Corse in gara

Secondo round della Coppa Italia 2021: sul podio due piloti del Motoclub Vimercate

Il team diretto da Matteo Colombo ha conquistato con Perotti il secondo posto e il terzo con Ercolani.

Secondo round della Coppa Italia 2021: sul podio due piloti del Motoclub Vimercate
Sport Vimercatese, 16 Giugno 2021 ore 10:01

Continua lo splendido momento del team MC7 corse del Motoclub Vimercate: dopo la vittoria di Gamarino nella Pirelli Cup, il secondo e terzo posto di Perotti e Latrecchina nel trofeo Motoestate anche nella tappa di Vallelunga della scorsa settimana, il team diretto da Matteo Colombo ha mostrato i muscoli conquistando con Perotti il secondo posto nella Pirelli Cup 1000 e il terzo con Ercolani (Yamaha R3 Cup).

Secondo Round della Coppa Italia 2021: due piloti sul podio per il Motoclub Vimercate

Per entrambi i piloti si trattava del battesimo sul circuito “Piero Taruffi” non avendo mai girato sulla pista romana, per cui le prove libere del giovedì e del venerdì sono servite innanzitutto a cercare il giusto setting, cosa che si è rivelata complicata soprattutto l’Aprilia RSV4, molto sensibile alla pur minima variazione dei parametri.

Con la messa a punto non ancora perfetta, Fabrizio Perotti riesce tuttavia a conquistare la terza posizione in griglia (1.37.621 il crono) dietro ai soliti Ruiu e Bernardi. Salvadori nel pomeriggio tenta l’assalto alla prima fila ma è quarto staccato di un millesimo, ancor meno del classico battito di ciglia.

La squadra esamina tutti i dati della telemetria tentando di risolvere il problema che impedisce al pilota di esprimersi al meglio, anche con l’assistenza dei tecnici delle sospensioni e dell’elettronica, ma alla fine si decide per una scelta drastica: Matteo Colombo, facendo riscorso alla sua decennale esperienza prima di pilota poi di team manager, suggerisce una configurazione diversa per la forcella anteriore. E’ un rischio non essendoci la possibilità di verificarne l’esito prima della gara.

Al termine del giro di allineamento Perotti sente subito il miglioramento, chiede solo un piccolo ritocco ma l’azzardo ha pagato, la RSV4 ha riacquistato il suo potenziale.

Le gare

Al via scatta bene conservando la terza posizione dietro a Salvadori ma davanti a Bernardi, poi si lascia superare e resta in coda al gruppetto lasciando che siano i primi tre a battagliare. Al settimo passaggio l’affondo: supera Bernardi e il giro successivo anche Salvadori, mettendosi in caccia del battistrada Ruiu. Gli recupera un secondo ma, molto intelligentemente, non forza per tentare il sorpasso sapendo che, essendo una “wild card”, non prenderà punti per la classifica del campionato: il distacco sul traguardo sarà di 689 millesimi; per Salvadori con la Ducati Panigale V4S del team Barni il ritardo sarà di due secondi.

Dopo i giusti festeggiamenti, il team passa a occuparsi della gara di Emiliano Ercolani e la sua Yamaha R3 300.

Le prove sono state proficue per la messa a punto della piccola di Iwata così il primo turno delle qualifiche si posiziona in settima posizione, poi nel pomeriggio piazza la zampata e conquista la prima fila: terzo con un tempo di 1.51.844, 384 millesimi dalla pole. Le prime tre file sono racchiuse in un secondo, tipico di queste classi monomarca dove la lotta è sempre serrata.

Partenza non proprio perfetta per il pilota del team MC7 Corse, si ritrova settimo ma riesce ad agganciare il gruppetto dei primi composto da quattro piloti guidato da Pizzoli che non sarà più raggiunto. Evidentemente il comportamento di Perotti nella gara delle 1000 gli ha consigliato di fare altrettanto, pazientando sino al momento di attaccare. A due giri dalla fine supera il greco Peristeriras e poi Iacoi con il quale ingaggia un duello che finirà in volata con Ercolani che brucia il pilota del team di Massimo Roccoli e Alex De Angelis di soli 23 millesimi.

Prossimi appuntamenti per il Motoclub Vimercate

Il prossimo turno della Coppa Italia si correrà a Misano Adriatico il 25 luglio, mentre il National Trophy tornerà in pista a Imola il 3 e 4 luglio.

(nella foto: Perotti pronto al via)

Necrologie