Sport
Calcio- Serie C

Seregno punito: inibiti il presidente Erba e il dg Corda

Per i comportamenti tenuti durante la partita persa con la Feralpi Salò

Seregno punito: inibiti il presidente Erba e il dg Corda
Sport Seregnese, 09 Settembre 2021 ore 10:50

Seregno sanzionato dopo la partita di sabato scorso con la Feralpi Salò.

Proteste azzurre

Il Seregno non ha proprio mandato giù la direzione arbitrale della partita giocata a Busto Arsizio e valida per la seconda giornata di campionato. Allo Speroni vinse la Feralpi Salò con il punteggio di 1-3 e non sono mancati gli episodi che hanno fatto arrabbiare la squadra brianzola, tanto che il presidente Davide Erba aveva protestato con la guida della LegaPro, Francesco Ghirelli, annunciando poi anche un esposto nei confronti di quest'ultimo.

Seregno punito

I primi provvedimenti riguardano però i dirigenti del Seregno e sono relativi a quanto accaduto proprio sabato, alla partita. Il Giudice sportivo ha infatti inibito fino al 26 ottobre il direttore generale Ninni Corda: "Per aver tenuto una condotta irriguardosa, ingiuriosa e minacciosa nei confronti dell'arbitro - si legge nel comunicato pubblicato -  Nel corso e al termine del primo tempo: gesticolando ed urlando contro il suo operato; rivolgendogli parole minacciose ed ingiuriose; così rendendo necessario l'intervento delle Forze dell'Ordine che evitavano la possibilità di contatti fisici. Al termine della gara: prendendo a pugni la porta dello spogliatoio degli arbitri".

Anche il presidente

Sanzionato anche Erba, con inibizione per venti giorni e ammenda di 1000 euro, per "essere entrato ed essersi trattenuto nei locali antistanti gli spogliatoi e all'interno del recinto di gioco mentre era inibito come da decisione del Tribunale federale nazionale n. 19 del 4.08.2021 e per aver tenuto una condotta ingiuriosa nei confronti della quaterna arbitrale, rivolgendo verso di loro parole ingiuriose mentre si trovava in tribuna". Dieci giorni di inibizione anche per Luca Pacitto, "per aver tenuto una condotta irriguardosa nei confronti dell'arbitro al termine del 1° tempo, gesticolando ed urlando contro il suo operato".

Seregno, si riparte

Dopo il pareggio con la Triestina e la tumultuosa sconfitta con la Feralpi Salò, il Seregno tornerà in campo domenica. Avversario di turno la Pro Vercelli, che dopo due giornate guida la classifica del girone A a punteggio pieno, insieme al Padova. Si gioca allo stadio Silvio Piola, con calcio d'inizio alle 17.30. Non ci sarà il giocatore Cristian Anelli, squalificato per un turno (e multato di 500 euro) per "avere proferito espressioni non corrette e minacciose nei confronti di un calciatore avversario e per avere tenuto un comportamento non corretto nei confronti di un componente della Procura
federale".

Necrologie