Menu
Cerca
Il caso

Una petizione online per la salvare la Colnaghese calcio

Alcuni tesserati gialloblù stanno esprimendo il loro dissenso dopo la fusione con la Cornatese.

Una petizione online per la salvare la Colnaghese calcio
Sport Vimercatese, 14 Aprile 2021 ore 12:42

Una petizione online per salvare la Colnaghese calcio. Alcuni tesserati gialloblù stanno esprimendo sul Web il loro dissenso dopo la fusione con la Cornatese.

“Salviamo la Colnaghese”

Una raccolta firme online, lanciata a poche ore dall’annuncio ufficiale della fusione tra Cornatese e Colnaghese, che a partire dalla prossima stagione daranno vita al Città di Cornate. Una petizione per salvare il sodalizio gialloblù, che secondo alcuni tesserati andrebbe scomparendo dopo l’unione con i cugini della Cornatese.

Siamo i ragazzi della CS Colnaghese, società sportiva storica di Colnago attiva dal 1969 – si legge sul sito Internet creato per l’occasione e dove è possibile firmare la petizione – Abbiamo aperto questo sito web perché vogliamo esprimere la nostra opinione riguardo l’indipendenza della società CS Colnaghese. Tutti noi siamo contrari alla fusione con la società USD Cornatese per diverse ragioni. Vogliamo garantire alla prima squadra e alla juniores di proseguire la loro attività e di mantenere il loro status, così come il resto delle squadre all’interno della nostra società. Vogliamo permettere ai giovani del nostro paese di poter continuare ad avere un’alternativa nella scelta della squadra calcistica a cui appartenere. Difatti, la CS Colnaghese si contraddistingue per avere una filosofia meno competitiva, più economica ed aperta. Grazie ai nuovi volontari e al nuovo team di gestione si potrà rilanciare il centro sportivo, culla di socialità e sport all’interno del nostro comune. Vogliamo permettere ai colnaghesi di poter continuare a gestire il centro sportivo, in quanto, sin dalla sua nascita, è stato gestito dalla collettività del paese, grazie ad opere di grandioso volontariato”.

“Una fusione decisa da pochi”

Secondo i tesserati della Colnaghese, infine, la fusione con i “cugini” della Cornatese sarebbe stata decisa da pochi consiglieri, che non avrebbero tenuto conto del parere del resto del gruppo gialloblù.

“La fusione è una decisione che è stata limitata a pochi consiglieri della società, nonostante giocatori, tesserati, ex tesserati e parte della comunità siano contrari a riguardo”.

Una reazione forte, arrivata dopo una fusione che aveva decisamente fatto scalpore, soprattutto in considerazione della storica rivalità che ha da sempre contraddistinto le due società.

 

Necrologie