Menu
Cerca
Seregno

Il concorso pianistico Ettore Pozzoli più forte del Covid

Confermato l'evento internazionale di Seregno, dal 28 settembre al 5 ottobre. In gara trenta artisti, on line la preselezione dei concorrenti  

Il concorso pianistico Ettore Pozzoli più forte del Covid
Eventi Seregnese, 23 Aprile 2021 ore 09:44

Il concorso pianistico Ettore Pozzoli più forte del Covid. Confermato l'evento internazionale di Seregno, in programma dal 28 settembre al 5 ottobre, nel quale saranno in gara trenta artisti.

Confermato il concorso Pozzoli

Il concorso pianistico internazionale Ettore Pozzoli più tenace del Covid. L'Amministrazione comunale ha confermato il più importante evento musicale di Seregno, in programma dal 28 settembre al 5 ottobre. In gara trenta artisti, che saranno selezionati con una prova on line. A seguire quattro prove in presenza, l'ultima delle quali con l'orchestra LaVerdi di Milano sul palco del teatro San Rocco.

Nel comitato il Conservatorio di Milano

Fra le novità del concorso, intitolato al celebre compositore seregnese, l'ingresso del Conservatorio di Milano nel Comitato esecutivo con la direttrice Cristina Frosini e il vice direttore Massimiliano Baggio. Sette i componenti della Giuria internazionale, tutti musicisti in attività e insegnanti con un curriculum di eccellenza.

La soddisfazione del sindaco Rossi

"Sono state settimane di grandissimo lavoro, con lunghe e attente riflessioni per valutare pro e contro, ma dopo tanti dubbi abbiamo deciso di confermare il concorso Pozzoli con tutte le modalità necessarie imposte dalla pandemia - ha spiegato il sindaco, Alberto Rossi, in sede di presentazione on line del celebre concorso, giunto alla 32esima edizione - E’ la dimostrazione di quanto sia importante il concorso per la nostra città, un segnale di continuità ma anche di speranza per la ripartenza". Invece il Comitato esecutivo ha proposto di rinviare al prossimo anno la quinta edizione del concorso giovanile Tributo a Elsa Pozzoli.

Un ampio servizio sul Giornale di Seregno in edicola da martedì 27 aprile.

 

Necrologie