Attualità
Seregno

Al Parco della Porada arriveranno nuove telecamere

Il nuovo impianto verrà installato entro la fine dell'anno e prevede 12 punti di controllo.

Al Parco della Porada arriveranno nuove telecamere
Attualità Seregnese, 08 Giugno 2022 ore 09:15

Il Comune di Seregno ha ottenuto un finanziamento di 80mila euro da Regione Lombardia per implementare l’impianto di videosorveglianza del Parco “2 giugno” alla Porada e spazi di parcheggio adiacenti.

Al Parco della Porada arriveranno nuove telecamere

Il risultato non era scontato visto che al bando regionale hanno partecipato 509 amministrazioni comunali. Il progetto seregnese si è classificato al ventunesimo posto e solamente 53 proposte sono state finanziate.

Il finanziamento, 80 mila euro (il valore massimo previsto dal bando), copre in parte l’investimento di 138.500 euro previsti da progetto per migliorare la sicurezza in una delle aree più frequentate della città, area che negli ultimi mesi ha visto l’inaugurazione del miglio illuminato, la posa di nuovi giochi per bambini e la creazione di una nuova area gioco per i cani.

Le telecamere verranno installate entro la fine dell'anno

Il finanziamento ricevuto ora impegna l'Amministrazione comunale a procedere in tempi strettissimi: entro la fine di quest’anno si dovrà provvedere all’installazione del nuovo impianto, impianto che prevede 12 punti di controllo e una centrale di controllo tutti connessi in fibra ottica alla sede della Polizia Locale.

“Stiamo lavorando per migliorare sempre più i livelli di sicurezza percepita nella nostra città, facendo in modo di aggiornare le tecnologie a disposizione delle Forze dell’Ordine per garantire una serena fruizione degli spazi in città e un’azione sempre più capillare di contrasto all’illegalità - ha commentato il sindaco di Seregno Alberto Rossi. Andiamo ora ad intervenire al Parco della Porada, una delle zone più frequentate della città, quindi dove è più necessario un livello alto di attenzione. Andiamo ad intervenire grazie ad un contributo che abbiamo ottenuto grazie ad un bando: siamo soddisfatti di riuscire a conciliare nuove progettualità e capacità di reperire risorse nuove a sostegno delle progettualità stesse”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie