Attualità
Scuola e ambiente

Alberi abbattuti alla scuola "Villa", la presa di posizione del Tavolo dell'Ambiente

I membri del Tavolo dell'Ambiente hanno "bacchettato" l'Amministrazione comunale auspicando una serie di interventi da mettere in atto da parte dell'Esecutivo per "riparare" all'abbattimento dei pini

Alberi abbattuti alla scuola "Villa", la presa di posizione del Tavolo dell'Ambiente
Attualità Vimercatese, 07 Agosto 2022 ore 11:41

Continua a tenere banco, a Villasanta, la polemica riguardante la questione degli alberi abbattuti all'interno del giardino della scuola "Villa".

Alberi abbattuti lunedì della scorsa settimana, ricordiamo, in seguito all'inizio dei lavori di scavo e predisposizione della platea in cemento armato su cui verrà realizzato il prefabbricato destinato ai bambini della ex scuola Tagliabue che già dallo scorso anno scolastico vengono ospitati alla scuola Villa.

Nei giorni scorsi c'era stata anche una petizione da parte dei genitori e la risposta del vicesindaco Gabriella Garatti.

Il Tavolo dell'Ambiente

Sul tema sono intervenuti anche i membri del Tavolo dell'Ambiente che hanno "bacchettato" l'Amministrazione comunale di centrosinistra guidata da Luca Ornago, auspicando una serie di interventi celeri dell'Esecutivo per "riparare" all'abbatimento dei pini.

Il Tavolo Permanente per l’Ambiente e l’Ecologia, ricordiamo,  è un organismo costituito da cittadini volontari, soggetto al Regolamento approvato dal Consiglio comunale ed ha, tra i propri scopi, "la promozione delle politiche ambientali sul territorio villasantese".

Chi fa parte del Tavolo dell'Ambiente?

Il Tavolo dell'ambiente è un organismo consultivo, propositivo e collaborativo, attraverso il quale l’Amministrazione Comunale raccoglie direttamente indicazioni sui temi ambientali ed ecologici da cittadini esperti in materia. Fanno parte di questo organismo: Patrizia Di Giovinazzo, Stefania Cardin, Alberto Sironi, (Associazione “Thuja Lab), Stefano Molisani (Associazione GAES F. Marotta), Marco Malegori, Michele Nardella, Matteo Andreoni, Sergio Venezia, Franco Steiner, Daniela Greco e Angelo Corti, Stefano Michelin e Sandra Citterico oltre ai consiglieri comunali Nicolas Torri e Roberto Frigerio e all’assessore Gabriella Garatti. 

"Aver appreso della rimozione di un albero sano di grandi dimensioni, nel giardino della scuola Villa, per motivi cantieristici, ci ha molto amareggiato - hanno sottolineato i membri del sodalizio intervistati dal Giornale di Vimercate -  Riteniamo perciò fondamentale partire da questo grave errore di progettazione per essere propositivi. A nostro avviso è doveroso che l’Amministrazione comunale si attivi in prima persona per una compensazione che coinvolga bambini e insegnanti, partendo dalla riflessione sulla quantità di ossigeno e di benessere persi con l’abbattimento degli esemplari, per arrivare ad una progettazione condivisa, anche al fine di nuova visione di insieme sui bisogni di cui una comunità necessita. Auspichiamo che si possa partire da questo errore di valutazione del patrimonio verde per indirizzare gli amministratori, i costituenti della commissione del paesaggio e i funzionari comunali ad una maggior attenzione verso questo tema. Sulla base del quadro delle conoscenze sul patrimonio arboreo già in possesso dell’amministrazione comunale si potrebbe normare all’interno dei documenti del Pgt la tutela degli esemplari verdi, in modo che in sede progettuale e in sede di formulazione di pareri di compatibilità (ad esempio paesaggistica), sia disponibile uno strumento concreto da cui partire".

Ampio servizio lo potrete leggere sul Giornale di Vimercate in edicola a partire da martedì 9 agosto 2022

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie