Attualità
Da giugno le votazioni

Bilancio partecipato a Vimercate: chiusa la prima fase. Sono nove i progetti presentati

Gli ambiti più scelti sono stati quello dell’urbanistica, dei lavori pubblici e l'ambito sociale.

Bilancio partecipato a Vimercate: chiusa la prima fase. Sono nove i progetti presentati
Attualità Vimercatese, 03 Maggio 2023 ore 11:17

Si è conclusa la prima fase di Cittadinoi, il bilancio partecipato del Comune di Vimercate: nove le idee presentate, sostenute in totale da 255 persone.

Bilancio partecipato a Vimercate: chiusa la prima fase. Sono nove i progetti presentati

Molto vario lo spettro dei temi affrontati da chi ha proposto un progetto. Gli ambiti più scelti sono stati quello dell’urbanistica, dei lavori pubblici e in ambito sociale. Ci sono poi progetti legati alla solidarietà, alla cura degli animali, al lavoro, ai giovani e all’ambiente.

Ora le valutazioni della commissione

Accederanno ora alla fase finale di Cittadinoi i progetti che la commissione tecnica valuterà fattibili (ovvero rientranti nel budget stanziato e nelle competenze del Comune, senza alcuna altra valutazione di merito). La commissione inoltre, novità di questa quinta edizione, potrà assegnare un riconoscimento “premiante” alle proposte che sviluppano riflessioni sugli impatti ambientali delle misure o degli interventi. I progetti che otterranno questo riconoscimento che consiste nell’incremento del 5% del totale dei voti ottenuti dal progetto nella votazione finale, saranno evidenziati da un’apposita grafica.

La votazione online dal 5 giugno

Ultimata la valutazione dei progetti da parte della commissione tecnica saranno comunicati ufficialmente i progetti che accedono alla fase finale con la votazione online che si terrà dal 5 giugno al 2 luglio.

“Con questo strumento – spiega Riccardo Corti Assessore alla Vimercate delle Opportunità – offriamo ai cittadini e alle cittadine di Vimercate, alle associazioni, ai comitati e alle consulte la possibilità diretta di avanzare idee per migliorare la nostra città. Il progetto più votato verrà realizzato grazie ad un preventivo stanziamento di fondi messo a bilancio. Fatta salva l’edizione di lancio, quest’anno registriamo il più alto numero di progetti presentati, questo dimostra che c’è voglia di partecipare per migliorare la città, ma anche che c’è fiducia nelle istituzioni, e questo non è affatto secondario”.

Seguici sui nostri canali
Necrologie