Attualità
A Cesano Maderno

Dall'illegalità alla solidarietà: inaugurata Casa Battisti

L’appartamento, confiscato alla criminalità, è oggi una casa destinata alle persone con disabilità.

Dall'illegalità alla solidarietà: inaugurata Casa Battisti
Attualità Seregnese, 16 Dicembre 2022 ore 12:00

A Cesano Maderno un nuovo luogo destinato ad esperienze di accompagnamento all’autonomia e di sollievo programmato per persone con disabilità. È stata inaugurata Casa Battisti, appartamento confiscato alla criminalità organizzata, assegnato al Comune dall’Agenzia del demanio Direzione generale area Beni confiscati.

Dall'illegalità alla solidarietà: inaugurata Casa Battisti

Emozionante la cerimonia di consegna delle chiavi da parte del sindaco Gianpiero Bocca ai ragazzi e alle ragazze del progetto Tikitaka, che la renderanno un luogo simbolo di rinascita e di speranza. Presenti tutti i protagonisti dell'iniziativa, il rappresentante del Co.De.Bri. Elio Brillo, l'assessora Cinzia Battaglia e le responsabili del settore Servizi sociali del Comune, le associazioni e i familiari dei destinatari della residenza, oltre ai rappresentanti della locale Tenenza dei Carabinieri.  Il sindaco li ha ringraziati pubblicamente per l'impegno e la capacità di fare rete: il progetto nasce infatti dalla sinergia e co-progettazione tra il Comune, il Consorzio Desio Brianza, Il Seme cooperativa sociale onlus, Spazio Aperto, associazioni del territorio, nell’ambito della rete Tikitaka.

“L’obiettivo - ha dichiarato il sindaco Gianpiero Bocca - è lo sviluppo di un sistema innovativo per l’inclusione e l’accompagnamento abitativo, in grado di supportare i percorsi di autonomia delle persone con disabilità. È una grande gioia consegnare le chiavi di questo luogo simbolo di rinascita a persone straordinarie come i volontari e come i ragazzi e le ragazze con disabilità che ne faranno una casa dove realizzare i loro progetti di vita. Casa Battisti è la dimostrazione che l’illegalità può essere sconfitta e che possiamo sperare in un mondo dove il bene vince sul male. Sono orgoglioso di questo risultato e ringrazio tutti coloro che vi hanno contribuito promuovendo quella partnership tra soggetti pubblici, del terzo settore e del volontariato da cui scaturiscono progetti di grande rilevanza sociale”.

Alloggio concesso al Consorzio Desio Brianza

L’appartamento di via Battisti 27, alla Sacra Famiglia, nelle disponibilità del Comune dal 2008, completamente ristrutturato e concesso in comodato gratuito al Consorzio Desio Brianza - Co.De.Bri, è pensato per le specifiche esigenze delle persone con disabilità che lo utilizzeranno. Per esempio è dotato di sollevatori con binario a soffitto per la movimentazione di persone in carrozzina. Le azioni di co-housing programmate consentiranno di avviare percorsi innovativi e diversificati di autonomia abitativa, affiancandosi alle tradizionali iniziative già attive sul territorio a favore di persone con disabilità. Tra le finalità della co progettazione l’attivazione di percorsi di formazione alla vita autonoma di persone con disabilità e di sollievo programmato per i familiari; la promozione del benessere e della piena inclusione sociale di persone con diversi livelli di fragilità; l’attivazione di progetti in gruppi-appartamento e “palestre di vita” finalizzati a promuovere e sostenere l’autonomia e le abilità relazionali, lavorative e domestiche di persone con disabilità; lo sviluppo di percorsi di accrescimento della consapevolezza, di abilitazione e di sviluppo delle competenze per la gestione della vita quotidiana e per il raggiungimento del maggior livello di autonomia possibile.

Seguici sui nostri canali
Necrologie