Attualità
Dopo le polemiche

Diffida per i turni, i vigili difendono il comando

Un gruppo di lavoratori di Monza ha scritto in difesa dell'operato del Comune

Diffida per i turni, i vigili difendono il comando
Attualità Monza, 26 Settembre 2022 ore 12:15

Una forte presa di posizione in difesa del Comando di Polizia locale è arrivata da un nutrito numero di agenti in servizio a Monza dopo le accuse pervenute da parte di altri lavoratori per i turni del Gp.

La difesa dei lavoratori

Sono tre i documenti ricevuti in settimana. Uno è a firma della Cisl che si è dissociata, ribadendo che alcuni dipendenti avevano siglato a carattere personale il documento usando in modo improprio il logo del sindacato. A seguito della diffida, è arrivata anche una lettera di un gruppo nutrito di agenti che sostengono che da sempre gli appartamenti al corpo della Polizia locale di Monza hanno l’onere e l’onore di garantire che il Gp si svolga in sicurezza e che hanno riconosciuto l’attenzione che ha sempre avuto il Comando nel venire incontro alle esigenze dei lavoratori. Infine anche il Siulp ha fatto avere delle precisazioni al Comando spiegando di non volere una strumentalizzazione della loro lettera, ribadendo che hanno già avuto chiarimenti e che alcune questioni erano già risolte e che mutuavano l’esperienza degli anni precedenti.

La polemica per i turni

Tutto era nato a seguito di una diffida presentata da alcuni lavoratori del comando di Polizia locale in occasione della gestione dell’evento del Gran Premio. Turni comunicati all’ultimo, talvolta doppi e con l’obbligo di straordinari e l’eliminazione della giornata di riposo compensativo erano stati  alcuni dei comportamenti che il Comune di Monza avrebbe tenuto nei confronti degli agenti di Polizia locale e che erano finiti nel mirino. A rendere noto quanto successo chiedendo lumi in Consiglio comunale era stato il capogruppo di Forza Italia Francesco Cirillo che aveva presentato un’interrogazione. Agli agenti, però, il comando ha poi spiegato il perché di una gestione che praticamente risale al 2019 e che era stata modificata solo durante gli ultimi Gp per via del Covid.

Seguici sui nostri canali
Necrologie