Attualità
Consegna degli attestati

Hanno svolto progetti utili per la collettività: Seregno ringrazia 32 cittadini

Il sindaco Alberto Rossi: "Abbiamo trovato persone disponibili, attente, che con il loro contributo ci hanno davvero aiutato".

Hanno svolto progetti utili per la collettività: Seregno ringrazia 32 cittadini
Attualità Seregnese, 28 Giugno 2022 ore 07:03

Hanno ricevuto un attestato e i ringraziamenti dell'Amministrazione comunale i trentadue percettori del Reddito di Cittadinanza che hanno svolto per il Comune di Seregno attività di supporto in progetti utili per la collettività.

Hanno svolto progetti utili per la collettività: Seregno ringrazia i percettori di Reddito di Cittadinanza

Nel dettaglio le persone impiegate hanno collaborato settimanalmente, svolgendo un'attività tra le otto e le sedici ore settimanali, a supporto delle comunità scolastiche (accompagnamento sugli autobus, supporto alle attività di pre e post scuola e vigilanza davanti agli istituti negli orari di ingresso e uscita), del Centro Diurno Anziani, delle attività della Seregno Sport Week e di operazioni di sgombero di locali comunali.

La gestione degli interventi è stata coordinata dagli operatori della Cooperativa Sociale Atipica.

“Penso sia importante che il Comune chieda e proponga queste attività per la comunità – ha detto il sindaco Alberto Rossi che ha incontrato i percettori del reddito di cittadinanza nella giornata di giovedì 23 giugno. Ci tengo a ringraziare queste 32 persone e a sottolineare il loro impegno. Ci tengo perché spesso nei confronti di chi può vivere anche solo un periodo di difficoltà della vita c’è un pregiudizio che la maggior parte delle volte non corrisponde alla realtà: abbiamo trovato persone disponibili, attente, che con il loro contributo ci hanno davvero aiutato. Il Reddito di Cittadinanza è certamente uno strumento che ha grandi margini di miglioramento. Ma al di là di questo, che sarebbe tema di altri spunti e riflessioni, ci tengo a sottolineare come in Comune, in maniera molto “brianzola”, ci si è tirati su le maniche e si è avviato questo percorso già dal 2020. I numeri delle persone coinvolte stanno crescendo, nuovi progetti stanno già partendo, e conto che il numero delle persone aumenti ulteriormente nei prossimi anni”.

Alcune foto del momento della consegna degli attestati in Comune: 

12 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie