Attualità
Presidio

Il Coordinamento No Pedemontana desiano boccia la Regione

"Noi non scendiamo a compromessi né a trattative", afferma Iaia Piumatti del Coordinamento No Pedemontana sceso in piazza Conciliazione per protestare contro l'autostrada.

Il Coordinamento No Pedemontana desiano boccia la Regione
Attualità Desiano, 17 Dicembre 2022 ore 16:48

Una forte protesta quella del Coordinamento No Pedemontana, sceso in piazza Conciliazione, a Desio, questa mattina per  ribadire ancora una volta il "No" alla nuova autostrada per via delle pesanti ricadute che quest'ultima avrebbe sul territorio.

Presidio contro Pedemontana: i motivi della protesta

Una decisa protesta quella del Coordinamento No Pedemontana, sceso in piazza Conciliazione questa mattina per dire "No" all''autostrada che deve essere completata e che attraverserà Desio. Secondo i promotori del presidio sarebbero moltissime le ricadute che la realizzazione della Pedemontana comporterebbe per il territorio brianzolo: oltre all'aumento del traffico urbano, gravissimi danni all'ambiente e inquinamento da polveri sottili e NO2. "Il nostro obiettivo è informare e scuotere la popolazione riguardo a questo tema. L'autostrada per noi rappresenta un vero e proprio spreco di denaro pubblico e per questo andremo avanti con la nostra battaglia, Non scenderemo a compromessi né a trattative", spiega Iaia Piumatti membro del Coordinamento No Pedemontana.

Desio boccia anche la Regione e Webuild

Durante la mattinata è stata inoltre messa in scena una provocatoria premiazione alla multinazionale italiana "Webuild" a cui è stata "consegnata" simbolicamente la "coppa della vergogna, per le gravi conseguenze ambientali che subirà il nostro territorio", come rimarcato da Piumatti. Bocciata anche la Regione Lombardia, premiata a sua volta con il "Pallonaro d'oro" per il "continuo sostegno dimostrato al progetto Pedemontana", duramente contrastato durante il presidio di protesta di questa mattina. Presenti alla contestazione anche Davide Biggi,  membro del Coordinamento No Pedemontana, Dario Hueller, ex consigliere del Pd, Sergio Mariani ex consigliere della Sinistra per Desio, Giovanni Borgonovo, ex assessore al Territorio e Mariangela Ravasi, ex consigliera del Pd. Nella mattinata presidi anche a Seveso, Lissone e nel Vimercatese.

Seguici sui nostri canali
Necrologie