Attualità
Lavori in corso a Lissone

Montagna di sampietrini "sospetta": svelato a cosa servono

I cubetti in porfido serviranno per sistemare la "corona" intorno alla grande vasca della fontana di piazza 4 Novembre

Montagna di sampietrini "sospetta": svelato a cosa servono
Attualità Monza, 09 Maggio 2022 ore 10:47

Una montagna di sampietrini ha fatto capolino - creando un dibattito sul fatto che non fosse quantomeno recintata - in una delle piazze del centro di Lissone. Ecco svelato a cosa serviranno.

Montagna di sampietrini in centro

Per tutto il fine settimana non si è fatto che parlare e discutere della montagna di mattoncini in porfido comparsa in piazza 4 Novembre, davanti a Palazzo Vittorio Veneto.

Ora, dopo tanto parlare, ecco svelato a cosa serviranno le centinaia di sampietrini (che comunque, a onor del vero, non erano recintati e quindi facilmente raggiungibili anche dai più piccoli).

3 foto Sfoglia la gallery

Sono iniziati infatti questa mattina - lunedì 9 maggio - i lavori per la sistemazione della "corona" intorno alla fontana della centrale piazza che si apre davanti alla biblioteca civica. I cubetti in porfido serviranno quindi per realizzare il "cerchio" che circonda la vasca più grande della storica fontana.

Proseguono i lavori in centro

Proseguono anche i lavori nel centro storico e nell'area intorno a piazza Libertà. Si sono conclusi proprio nei giorni scorsi i lavori di sistemazione e ripavimentazione di via San Giuseppe.

Qui è stata utilizzata la tecnica dell'asfalto in resina stampato che permette di riprendere le fantasie della pavimentazione della piazza "disegnandole" appunto su un apposito asfalto.

La tecnica, già utilizzata per alcune strade del centro storico della vicina Monza, permette quindi di realizzare una pavimentazione a lunga durata e comunque con un aspetto "pregiato"

Sostanzialmente conclusi anche i lavori per la sistemazione del parco di Villa Magatti e del nuovo boschetto tra piazza Libertà e via Paradiso.

LEGGI L'EDIZIONE DIGITALE DEL GIORNALE DI MONZA

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie