Attualità
Desio

Palio degli Zoccoli: contradaioli ai nastri di partenza

Mancano poche ore al suono della campana che farà scattare i corridori con gli zoccoli ai piedi, si sfidano le undici contrade.

Palio degli Zoccoli: contradaioli ai nastri di partenza
Attualità Desiano, 05 Giugno 2022 ore 09:42

Palio degli Zoccoli: contradaioli ai nastri di partenza. Alle 18 la sfilata che partirà da Villa Tittoni, poi la sfida tra le contrade nella corsa con gli zoccoli.

Palio degli Zoccoli: oggi la 32esima edizione

Mancano poche ore al suono della campana che farà scattare i corridori con gli zoccoli ai piedi. Dopo lo stop di due anni per la pandemia, si tiene oggi la 32esima edizione dello storico Palio degli Zoccoli. Alle 18 è in programma il corteo con i maestri e i figuranti delle 11 contrade desiane, che partirà da Villa Tittoni per arrivare in piazza Conciliazione. Lì correranno i contradaioli, che il 21 maggio hanno fatto il giuramento in Basilica.

La corsa con gli zoccoli, c'è anche l'assessore Ghezzi

Si posizioneranno partendo dal lato piazza di fianco alla Basilica per primi San Pietro al Dosso con Lucas Tallone e Davide Tagliabue (riserva, Luca Ferrario); la Piazza con Francesco Sangalli e Riccardo Schellino; San Giorgio con Michele De Meo e Umberto Pettenon; i Santi Pietro e Paolo con Antonio Troncone e Denis Bastianello; la Foppa con Giovanni Brattoli e Luca Civati; la Dügana con Lorenzo Vergata, Tommaso Tacconi e Gianfranco Gala; la Prati con Ignazio Tasci e Edwin Rubinos Zavaleta Frank Davis; la Bassa con Danilo Malberti, Gabriele Busso e Riccardo Moneda; San Giovanni con Simone Zampino, Manuel Greco Luchina (Luca Marinoni, riserva); la Büsasca con Luca Bozzolan e Luca Ervas; sul lato marciapiede invece si posizioneranno ai blocchi di partenza i sancarlini con l’assessore Luca Ghezzi e Lorenzo Maiocchi.

Nel 2019 vinse la Dügana

Alzeranno gli zoccoli argentati e porteranno al loro maniero il drappo i contradaioli che prima degli altri taglieranno il traguardo della staffetta, sfidandosi nel giro intorno alla Basilica. Vincitrice della 31esima edizione, nel 2019, è stata la Dügana che proverà a tagliare per prima il traguardo anche questa volta (con 7 medaglie vinte si colloca al quinto posto nel medagliere del Palio). Foppa e San Pietro al Dosso sono le contrade con più medaglie vinte in assoluto, rispettivamente 15 e 13, seguiti dalla Bassa con 12. Tutto è pronto dunque per rievocare la storica battaglia del 21 gennaio 1277 tra la famiglia Della Torre e quella dei Visconti per ottenere il controllo su Milano e il il suo contado.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie