Attualità
Opere pubbliche

Riqualificazione del rione San Gian a Giussano

Progetto da 300.000 euro con una piazza attorno alla chiesa e una nuova viabilità

Riqualificazione del rione San Gian a Giussano
Attualità Caratese, 26 Luglio 2021 ore 09:49

La Giunta ha appena approvato il piano esecutivo da 300.000 euro che andrà a cambiare il volto del rione con una piazza attorno alla chiesa e una nuova viabilità.

Ecco come cambierà la viabilità

Il punto centrale del progetto sarà proprio la valorizzazione della chiesa che avverrà attraverso la creazione di una piazza antistante, per la cui realizzazione saranno necessari una serie di cambiamenti urbanistici sia di tipo tecnici sia relativi alla viabilità.   Il collegamento con via Stradivari avverrà, infatti, attraverso un’intersezione regolamentata con segnale di stop e l’imbocco delle due corsie  sarà segnalato attraverso una piccola isola leggermente sopraelevata e sormontabile, per agevolare il passaggio dei mezzi pesanti. Verrà poi eliminato il collegamento tra via Toscanini e via Donizetti mentre verrà mantenuta la pista ciclopedonale esistente. Nei pressi dell’incrocio tra la piazza e la nuova strada verrà inserita un’area sopraelevata con attraversamento pedonale e ciclabile.

La chiesa

Centrale nel progetto sarà anche quello che diventerà il sagrato della chiesa di dimensione rettangolare che si estenderà perpendicolarmente alla facciata della chiesetta e prevederà una pavimentazione in pietra con ciottoli di fiume. Dal sagrato, la piazza salirà di quota fino a raggiungere un’area in piano di raccordo con la strada e con gli attraversamenti pedonali e ciclabili. Dall’altro lato della piazza invece si estenderà un’area a giardino con alberature di gelso, piante legate al tema delle vecchie cascine di un tempo. Lateralmente verranno inseriti anche sedute e punti di illuminazione. Lateralmente al sagrato, dove ora corre via Toscanini, verranno poi inseriti elementi in pietra come dissuasori interrompendo il traffico veicolare.
Un progetto davvero importante che andrà a cambiare il volto di quella zona del rione e che costerà al Comune 300.000 euro.

Il sindaco

«Andiamo a concludere la fase progettuale iniziata nel 2018, integrata e migliorata, che andrà a riqualificare una importante area della città, il San Gian, per anni trascurata, migliorando l’accessibilità viabilistica e valorizzando il nostro patrimonio storico» ha voluto concludere il sindaco Marco Citterio. Con l’approvazione del piano esecutivo in Giunta si passerà ora alla fase dell’appalto.

Necrologie