Attualità
Botta e risposta

Su Pedemontana "qualcuno sta cercando solo lo scontro"

Andrea Monti "APL ha annunciato di aver già accettato due richieste di modifica avanzate dal territorio negli incontri avuti con i sindaci, modificando il progetto per renderlo meno impattante".

Su Pedemontana "qualcuno sta cercando solo lo scontro"
Attualità Vimercatese, 05 Dicembre 2022 ore 11:20

Un nuovo botta e risposta su Pedemontana e in particolare sulla Tratta D breve di cui si continua a discutere nelle ultime settimane tra gli esponenti dei diversi gruppi politici del territorio.

Su Pedemontana "qualcuno sta cercando solo lo scontro"

Nelle ultime ore a parlare è stato il vicecapogruppo del Carroccio al Pirellone Andrea Monti, che era tra i presenti all'incontro organizzato venerdì sera in biblioteca a Vimercate proprio per affrontare la questione della Tratta D Breve. 

“Registriamo l'ennesimo dietrofront di Fratelli d'Italia su Pedemontana. Venerdì si sono espressi contro la tratta D di Pedemontana, oggi il segretario Provinciale (Rosario Mancino ndr), evidentemente accortosi dell'inciampo, ci tiene a far sapere che lui rimane sulla linea del Presidente della Provincia, che è quella di Regione Lombardia, che è il pensiero che ho portato all'attenzione dell'incontro di venerdì sera a Vimercate: ascoltare il territorio e mettere in campo tutti gli strumenti per costruire una tratta D che sia la migliore e la meno impattante possibile - ha affermato Monti. Io da mesi lavoro a questa soluzione, tant'è che il dialogo già iniziato a settembre con i sindaci è stato da me voluto e da me portato in Aula di Consiglio Regionale”.

Dibattito acceso a Vimercate

L'incontro di venerdì sera organizzato dal consigliere comunale vimercatese Giovanni Sala del Gruppo "Noi per Vimercate" è stato piuttosto "frizzante" con animi a dir poco accesi tra i relatori e anche tra il pubblico, tra cui si contavano molti amministratori locali. Era presente anche il direttore di Autostrada Pedemontana Lombarda Sabato Fusco, accompagnato da ingegneri e tecnici.

"APL ha già accettato due richieste di modifiche avanzate dal territorio"

“Purtroppo”, prosegue Monti in una nota diffusa questa questa mattina, “l’indegna aggressione ai vertici di APL ordita da estremisti di sinistra venerdì sera ha oscurato una notizia rilevante che nessuno ha colto: APL ha annunciato di aver già accettato due richieste di modifica avanzate dal territorio negli incontri avuti con i sindaci, modificando il progetto per renderlo meno impattante. Paradossale che il Sindaco di Bernareggio Andrea Esposito, appreso venerdì che le sue richieste erano state in parte già accolte, ha avuto addirittura una reazione stizzita e risentita, così come il Sindaco di Aicurzio. È evidente come qualcuno stia cercando solo lo scontro, fregandosene dei territori che sono chiamati a rappresentare, e che avrebbero l'esigenza di lavorare e collaborare per migliorare il progetto”.

“È evidente”, conclude il consigliere regionale della Lega, “che Pedemontana sta diventando il congresso permanente del PD e di FdI, e questo non è affatto serio. Noi andiamo avanti a lavorare e presto elaboreremo noi delle richieste per arrivare a un progetto sostenibile e favorevole al territorio”.

Seguici sui nostri canali
Necrologie