Cronaca
Lissone in lutto

A Lissone l'ultimo saluto al 23enne Marco De Angelis, morto a Ibiza

A stringersi attorno al dolore della famiglia una folla di amici e le Autorità politiche

A Lissone l'ultimo saluto al 23enne Marco De Angelis, morto a Ibiza
Cronaca Monza, 18 Agosto 2022 ore 11:23

A Lissone nella chiesa prepositurale i funerali del 23enne Marco De Angelis,  morto settimana scorsa in un tragico incidente mentre si trovava in vacanza a Ibiza insieme ad alcuni amici.

Marco De Angelis, l'ultimo saluto

Si stanno celebrando in questi minuti, giovedì  18 agosto, a Lissone, i funerali del giovane Marco De Angelis, originario di Lissone ma residente a Biassono, morto settimana scorsa, domenica 7 agosto, mentre si trovava in vacanza a Ibiza insieme ai suoi amici.

Fra i banchi della chiesa prepositurale una folla commossa ha accompagnato la salma del giovane 23enne, posta in una bara sovrastata di fiori bianchi e portata ai piedi dell'altare dagli amici del ragazzo, alcuni dei quali avevano anche avviato una raccolta fondi come forma di vicinanza alla famiglia 

A celebrare le esequie don Tiziano Vimercati.

Funerali Marco De Angelis

Per Marco tanti amici e lissonesi

A stringersi attorno al dolore dei familiari di Marco non solo i parenti e i conoscenti ma anche tanti lissonesi, colpiti dalla sua tragica scomparsa.

Presenti anche le Autorità politiche e il vicesindaco Ruggero Sala.

IMG-20220818-WA0020
Foto 1 di 2
IMG-20220818-WA0022
Foto 2 di 2

 

La lettera degli amici

Nel corso della funzione gli amici del 23enne sono saliti sull'altare per leggere una lettera d'addio: "Caro Marco, ci siamo ritrovati tutti insieme l'altro giorno perché non si può fare altro che cercare di sentirsi ancora più vicini in momenti come questi - recita la lettera - Sono bastati pochi minuti perché i nostri discorsi si trasformassero in un insieme di risate e nostalgia. Abbiamo pensato alle gite in campeggio, ai pic-nic nel Parco, alle cene. Più ti pensiamo e più ci sei. Senza di te avremmo avuto molto meno di cui ricordarci. Sei stato un'esplosione di emozioni ed energie: l'ansia incontrollata, quell'ironia spregiudicata, la rabbia che si trasformava in dolcezza e viceversa. Adesso potremmo ricordare un'infinità di momenti per cercare di colmare questo vuoto ma quello che nel pensarti oggi rimane è ancora la tua capacità di farci ridere. Ti vogliamo bene. I tuoi amici Albi, Ali, Chiara, Lollo, Vale, Richi, Clara.

 

 

 

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie