Cronaca
Vimercate

Chiede di usare il bagno, invece ne approfitta per derubare un'anziana: 31enne in manette

Tra la refurtiva anche l'anello di fidanzamento, regalatole da suo marito, che custodiva gelosamente da oltre 50anni

Chiede di usare il bagno, invece ne approfitta per derubare un'anziana: 31enne in manette
Cronaca Vimercatese, 14 Dicembre 2022 ore 12:14

Chiede di usare il bagno, invece ne approfitta per derubare un’anziana. I Carabinieri della stazione di Vimercate hanno arrestato una 31enne di origine serba residente a Burago Molgora. Tra la refurtiva: l'anello di fidanzamento, regalatole da suo marito, che custodiva gelosamente da oltre 50anni.

Lo stratagemma della donna

La donna, nel febbraio del 2021, a Vimercate, con il pretesto di usufruire del bagno, si era introdotta nella casa di un’anziana classe 1939 ed approfittando di un attimo di distrazione della pensionata l’aveva derubata di un cofanetto contenente vari monili in oro oltre a 110 euro in contanti. Dileguatasi a piedi nelle vie limitrofe, era stata fermata e controllata in piazza Roma dai Militari in servizio di pattuglia a piedi, durante il mercato settimanale, con ancora addosso la refurtiva.

Il fermo dei Carabinieri

I Militari, ipotizzando che tali oggetti potessero essere provento di una truffa o di un furto a danno di qualche anziano, velocemente tramite la matrice di un carnet di assegni esaurito erano riusciti a risalire al nominativo di una 81enne residente a poche centinaia di metri da dove avevano bloccato la giovane serba. L’anziana, che ancora non si era accorta di essere stata derubata da quella sconosciuta che poco prima le aveva bussato alla propria porta, alla vista dei Carabinieri con stupore si è vista restituire il cofanetto e, con estrema gratitudine, sottolineava che tra gli effetti personali sottrattigli vi era l’anello di fidanzamento regalatole da suo marito che custodiva gelosamente da oltre 50anni.

Manette ai polsi

La giovane, già sottoposta alla misura cautelare degli arresti domiciliari per i fatti descritti, in esecuzione all’ordine di carcerazione è stata associata presso la casa circondariale San Vittore di Milano, dove dovrà espiare tre anni di reclusione con l'accusa di "furto in abitazione aggravato con recidiva”.

Seguici sui nostri canali
Necrologie