Salgono i numeri

Coronavirus, primi casi a Bovisio e Limbiate

A Varedo intanti i contagiati sono saliti a quattro, a Nova Milanese nove in pochissimi giorni.

Coronavirus, primi casi a Bovisio e Limbiate
Desiano, 16 Marzo 2020 ore 15:10

Coronavirus, primi casi a Bovisio e Limbiate. A Varedo intanti i contagiati sono saliti a quattro, a Nova Milanese nove in pochissimi giorni

Coronavirus, primi casi a Bovisio e Limbiate

Ats Brianza ha ufficializzato al sindaco di Bovisio Masciago Giovanni Sartori il primo caso di tampone positivo. La comunicazione è avvenuta nella tarda serata di sabato 14 marzo. La persona contagiata è un ultra settantenne e le sue condizioni di alute al momento non sono note, tantomeno se si trova  ricoverato in ospedale oppure a casa in quarantena

L’invito del sindaco Sartori

Il sindaco invita tutti a non lasciarsi prendere dal panico: “La vita continua, siamo chiamati a fare tutti la nostra parte con atteggiamenti responsabili. Quindi raccomando a tutti di rispettare il decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri e le ordinanze comunali. Per l’ennesima volta chiedo a tutti di rimanere a casa. Un augurio di pronta guarigione al nostro concittadino”.

Contagi a Limbiate e Nova Milanese

Il Coronavirus è arrivato anche a Limbiate. Dei primi due casi ne ha dato comunicazione il sindaco Antonio Romeo giovedì 12 marzo con un video, ma ad oggi, lunedì 16, sono già saliti a cinque. A Nova Milanese invece il numero dei contagiati è arrivato a 9.

Altri due casi a Varedo

Salgono a quattro i casi di Coronavirus a Varedo. Oltre ai due già resi noti una settimana fa, questa mattina, lunedì 16 marzo, il sindaco Filippo Vergani ha comunicato l’esistenza di altri due contagiati. Si è rimesso invece il dipendente comunale che stato il primo caso in città. Come annunciato l’Ufficio Servizi sociali ha riperto giovedì 12 marzo.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia