Cronaca
Il post su Instagram

Dopo la morte di Simone l'appello di Emis Killa "Ragazzi non focalizzatevi sulla violenza"

"L'ho visto bambino che ancora un po' nemmeno camminava e due giorni fa è morto accoltellato in una rissa. In giro tra i giovani ormai c'è un'esaltazione senza precedenti".

Dopo la morte di Simone l'appello di Emis Killa "Ragazzi non focalizzatevi sulla violenza"
Cronaca Vimercatese, 02 Ottobre 2021 ore 12:12

A due giorni dalla morte del giovane Simone Stucchi, il giovane di 22 anni di Vimercate, morto nella notte tra mercoledì e giovedì a seguito delle coltellate ricevute mercoledì sera durante una rissa tra due gruppi di giovani a Pessano con Bornago, continuano ad arrivare messaggi di vicinanza alla famiglia. Ieri sera, ve lo abbiamo raccontato qui, erano in tantissimi in piazza a Vimercate per ricordarlo e quello che doveva essere solo un minuto di silenzio si è trasformato in un vero e proprio tributo per il giovane con parole d'affetto e vicinanza anche per i genitori e la sorella di Simone.

LEGGI ANCHE: Fiori, palloncini e messaggi sull'edicola dei genitori di Simone 

Dopo la morte di Simone l'appello di Emis Killa

Ma ci sono anche gli appelli, come quello del rapper vimercatese Emis Killa che nelle ultime ore, su Instagram, ha condiviso una storia proprio su Simone ("figlio di un caro amico") invitando i giovani a riflettere, a non "focalizzarsi sulla violenza". Un consiglio da fratello maggiore come scrive lui, per invitare le giovani generazioni a cercare e coltivare vere passioni, perché, scrive Killa, "non si torna più indietro da certe cose".

"Il ragazzo nella storia precedente era il figlio di un caro amico - si legge sul suo profilo Instagram - L'ho visto bambino che ancora un po' nemmeno camminava e due giorni fa è morto accoltellato in una rissa. In giro tra i giovani ormai c'è un'esaltazione senza precedenti. Ragazzi, accettate un consiglio da un fratello maggiore: lasciate perdere le cazzate e la strada. Non focalizzatevi sulla violenza. Cercatevi un hobby, viaggiate, innamoratevi, fate sport. Non si torna più indietro da certe cose".

2 foto Sfoglia la gallery
Necrologie