Nuovo punto Covid

Dopo quello di Seregno lunedì apre il Centro Covid di Giussano

La nuova struttura apre il 9 novembre presso l'area del presidio ospedaliero. 

Dopo quello di Seregno lunedì apre il Centro Covid di Giussano
Caratese, 06 Novembre 2020 ore 15:38

Dopo quello di Seregno lunedì apre il Centro Covid di Giussano. La nuova struttura apre il 9 novembre presso l’area del presidio ospedaliero.

Dopo quello di Seregno lunedì apre il Centro Covid di Giussano

Anche in questo caso, analogamente a quanto disposto per il Trabattoni Ronzoni di Seregno, il centro sarà allestito con percorsi di accesso rigorosamente separati e distinti rispetto al normale flusso di pazienti ospedalieri.
Il Centro Territoriale Covid di Giussano, al pari di quella di Seregno, è una struttura ambulatoriale per pazienti che presentano una sintomatologia, seppur leggera, associabile al Covid 19.

Accesso su prenotazione

L’accesso sarà consentito esclusivamente su prenotazione da parte del medico curante che avrà a disposizione una mail dedicata per inoltrare la prenotazione, segnalando nome e cognome del paziente, numero di tessera sanitaria, numero di telefono. Il personale dell’ASST provvederà alla prenotazione sulle agende informatizzate, informando il paziente telefonicamente ed il medico di famiglia via mail.

Orari e personale

L’ambulatorio, sarà attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.30 alle ore 12.30. Saranno prese in carico esclusivamente richieste provenienti effettivamente da un medico di medicina generale. Al termine di ogni turno l’ambiente sarà completamente sanificato.

Anche il Centro di Giussano sarà presidiato da personale medico e infermieristico dell’ASST di Vimercate, chiamato a visitare e a definire l’inquadramento diagnostico del paziente, prescrivere se necessari esami strumentali, eseguire il tampone nasofaringeo, prescrivendo l’eventuale isolamento a domicilio.

Una gestione accurata anche dei pazienti che non hanno bisogno di cure ospedaliere

“La soluzione offerta – spiega Guido Grignaffini, Direttore Socio Sanitario dell’ASST – permette di gestire sul territorio il paziente con sintomi COVID moderati, sgravando l’ospedale di Vimercate e Carate, il loro pronto soccorso in particolare, da quella pressione che, in questo momento di forte ripresa della pandemia, sta mettendo a dura prova l’organizzazione sanitaria”.

TORNA ALLA HOME 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia