Menu
Cerca
Desio

Era "il Baffo di Parco Tittoni": lo staff ricorda con grande affetto Luigi Mariani

"Mancherai caro Luis, mancherà la tua voglia di vita, soprattutto mancherà quel 'Ci vediamo domani'”.

Era "il Baffo di Parco Tittoni": lo staff ricorda con grande affetto Luigi Mariani
Cronaca Desiano, 30 Maggio 2021 ore 16:48

Parco Tittoni ha perso Luigi Mariani, che tutti conoscevano come "Il Baffo di Parco Tittoni", lo staff lo ricorda con grande affetto.

Lo staff di Parco Tittoni perde un grande amico

"È con immenso dispiacere che lo staff di Parco Tittoni ha appreso della morte di Luigi Mariani, 84 anni, alias “Il Baffo di Parco Tittoni”, che gli amici del festival hanno conosciuto come il nostro uomo-immagine, il vecchio zio con cui fare due chiacchiere in compagnia di una birra e un po’ di buona musica" queste le parole degli organizzatori delle serate estive giunte al decimo anno, inaugurato venerdì sera.

Luigi, una presenza fissa delle serate d'estate

"Più dell’Orso Tittoni, della coppia di dinosauri innamorati o di Selvatico, Luigi era da sempre l’icona di Parco Tittoni, la presenza fissa delle nostre sere d’estate - proseguono - Era raro non vederlo all’ombra della villa, sempre con la barba e i baffi bianchi ben scolpiti e le sue camicie hawaiane. Luigi se n’è andato due giorni dopo l’apertura della decima edizione del festival, e proprio per il decimo anniversario, fin dalle prime riunioni a febbraio, l’organizzazione aveva deciso di dedicargli una birra, la Baffo Tittoni, realizzata dal Railroad Brewing Co. - Il birrificio di Seregno".

A lui gli organizzatori hanno dedicato la birra del decimo anniversario

“Siamo addolorati — ha affermato Andrea Zorzetto, coordinatore di Parco Tittoni — Il progetto della birra era il giusto omaggio all’uomo che è venuto a trovarci tutte le sere per dieci anni. Diventerà il meritato tributo alla sua memoria: tra i fedelissimi di Parco Tittoni non c’è nessuno che non si sia fermato a chiacchierare con Luigi, a condividere leggerezza e passione per la musica, nelle varie vesti di deejay, barista e ballerino”.

"Ci hai lasciato prima di un ultimo abbraccio"

“E invece non ce l’hai fatta, ci hai lasciati prima di un ultimo abbraccio — ha scritto Simone Fasoli, responsabile della sicurezza di Parco Tittoni — dì la verità, non sei andato in paradiso, sei corso nel Valhalla a portare la tua “Baffo Tittoni“ a Odino. Mancherai caro Luis, mancherà la tua voglia di vita, il tuo dimostrare a tutti che se si vuole, si invecchia solo fuori, perché chi è giovane dentro ha sempre la forza e la voglia di divertirsi, di stare in mezzo agli altri, di essere felice. Mancheranno quelle due chiacchiere, quell’interminabile “Va beh, io vado”, ma soprattutto mancherà quel ”Ci vediamo domani”.

Il cordoglio dello staff di Parco Tittoni, martedì i funerali

Lo staff di Parco Tittoni si unisce al cordoglio dei figli Marco e Shahnaz con Guildo, dei nipoti e dei parenti. La famiglia informa che i funerali si terranno a Desio, martedì 1 giugno alle 15.45, nella Basilica S.S. Siro e Materno.

Necrologie