Cronaca
Usmate Velate

Ha patteggiato l’investitore di Ambrogio Sala, falciato sulle strisce pedonali

L'automobilista 55enne il 4 settembre 2020 travolse il dirigente della ASD Nuova Usmate Calcio. Sala morì poco dopo l'arrivo in ospedale.

Ha patteggiato l’investitore di Ambrogio Sala, falciato sulle strisce pedonali
Cronaca Vimercatese, 17 Novembre 2021 ore 16:23

Ha patteggiato l’investitore di Ambrogio Sala, dirigente della ASD Nuova Usmate Calcio, falciato sulle strisce pedonali. A rendere nota la notizia Giesse Risarcimento Danni che ha assistito i familiari del 61enne.

Ha patteggiato l’investitore di Ambrogio Sala, falciato sulle strisce pedonali

Ha patteggiato un anno di reclusione, l’automobilista 55enne di Usmate Velate che nel settembre 2020 travolse con la sua auto il 61enne Ambrogio Sala, anch’egli residente a Usmate Velate, mentre attraversava la strada sulle strisce pedonali. Sala morì poco dopo l'arrivo in ospedale.

I familiari dell’uomo sono stati assistiti, come detto poco sopra, da Giesse Risarcimento Danni, specializzato nel risarcimento dei danni da incidente stradale con esito mortale.

Secondo quanto diffuso da Giesse Risarcimento Danni il G.u.p. del Tribunale di Monza, la dott.ssa Angela Colella, nel determinare la pena finale di un anno di reclusione, pena sospesa, ha tenuto conto dell’avvenuto risarcimento dei congiunti della vittima e della donazione a favore del Fondo Vittime della Strada effettuata dall’imputato stesso, disponendo la pena accessoria della sospensione della patente di guida per un anno.

Sala era molto conosciuto ed era un dirigente della nuova Usmate calcio

Ambrogio Sala era conosciuto e amato da tutta la comunità di Usmate Velate. Era un grandissimo appassionato di calcio e, infatti, ricopriva da molti anni il ruolo di accompagnatore della prima squadra della ASD Nuova Usmate Calcio. Per tutti era “Ambro” il dodicesimo uomo in campo: quello dei pronostici del sabato, quello che con la sua allegria trascinava i ragazzi e gioiva con loro per ogni successo. Era molto più che un dirigente accompagnatore; era un vero e proprio pilastro della Nuova Usmate Calcio.

L'incidente il 4 settembre 2020

Anche la sera del 4 settembre 2020 Ambrogio si stava recando a piedi al campo sportivo di via Luini per assistere all’allenamento della sua squadra. Erano quasi le 20 e l’uomo stava percorrendo corso Italia, in centro paese. Proprio mentre attraversava l’ex strada statale sulle strisce pedonali, Ambrogio Sala è stato violentemente travolto dall’auto condotta dal 55enne che viaggiava in direzione Lecco.
Le condizioni dell’uomo sono apparse fin da subito disperate; nonostante l’immediato arrivo dei soccorsi, è deceduto poco dopo essere giunto all’Ospedale di Vimercate per la gravità delle lesioni riportate.

(nella foto di copertina Ambrogio Sala)

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie