Cesano Maderno

Il passaggio a livello chiude per sempre

Alle 9 di martedì aprirà la nuova strada di collegamento tra il quartiere San Giuseppe e il Biulé.

Il passaggio a livello chiude per sempre
Cronaca Seregnese, 13 Febbraio 2021 ore 15:23

Il passaggio a livello chiude per sempre. Martedì gli abitanti del quartiere San Giuseppe di Cesano Maderno usciranno dall’isolamento.

Il passaggio a livello chiude per sempre

Alle 9 di martedì prossimo, 16 febbraio 2021, aprirà la nuova strada di collegamento tra il quartiere San Giuseppe e il Biulé. Il passaggio a livello che taglia in due via Vicenza chiude per sempre. Il giorno tanto atteso dai residenti “ostaggio” da più di dieci anni delle sbarre della linea ferroviaria S9 è finalmente arrivato.

Il sopralluogo del sindaco

Questa mattina il sindaco Maurilio Longhin, che settimana scorsa aveva annunciato l’imminente chiusura del passaggio a livello, ha effettuato un ultimo sopralluogo al cantiere per la realizzazione della nuova strada. Presenti anche gli assessori Pietro Nicolaci, Alberto Vaghi e Salvatore Ferro. Con loro, il consigliere comunale Salvatore Giarratano (Alleanze Civiche), che vive al Biulé ed è un punto di riferimento per i residenti, ed Edgardo Zilioli, del Comitato Civico Villaggio Snia.

Facilitati gli spostamenti

La nuova strada faciliterà i collegamenti tra il quartiere San Giuseppe e il resto della città, superando la barriera ferroviaria di via Vicenza. Da martedì il quartiere sarà infatti accessibile da via Friuli all’altezza della rotonda del Biulè e il passaggio a livello della linea S9, la Seregno – Saronno, sarà chiuso. Momentaneamente con new jersey e transenne e, nei prossimi mesi, smantellate le sbarre, in via definitiva.

Un problema annoso

La riattivazione della ferrovia, nel 2009, ha fatto piombare il quartiere San Giuseppe nell’isolamento ad ogni passaggio di convogli ferroviari, per la chiusura temporanea del passaggio a livello. “Abbiamo portato a compimento un percorso avviato dall’Amministrazione del sindaco Gigi Ponti – spiega Longhin – con uno stanziamento totale di 320mila euro pari la 20 per cento della spesa complessiva a carico di Ferrovienord, che ha permesso all’opera di essere inserita in priorità 1, ossia con esecuzione urgente”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli