la riflessione

Lo sfogo del medico “Io e la mia famiglia nei reparti Covid. Basta lamentarvi”

A parlare è Francesco Manzini, 26 anni, figlio del noto ortopedico monzese Claudio, 63 anni. 

Lo sfogo del medico “Io e la mia famiglia nei reparti Covid. Basta lamentarvi”
Monza, 24 Marzo 2020 ore 11:35

Lo sfogo del medico “Io e la mia famiglia nei reparti Covid. Basta lamentarvi”. A parlare è Francesco Manzini, 26 anni, figlio del noto ortopedico monzese Claudio, 63 anni.

Il medico “Io e la mia famiglia nei reparti Covid. Basta lamentarvi”

Lui assieme al padre, alla sorella e al cognato, tutti medici, ogni giorno sono in prima linea negli ospedali. Negli ultimi tempi le lamentele della gente “stressata” per il fatto di dover rimanere a casa o alle prese con scuse assurde pur di uscire, l’hanno spinto a lungo e intenso sfogo, pubblicato integralmente sul Giornale di Monza in edicola da oggi, martedì 24 marzo 2020. 

Ne pubblichiamo un estratto:
“Mi domando come faccia certa gente ad essere così egoista e irresponsabile da avere come unica preoccupazione il trovare qualche escamotage per fare jogging in barba ai controlli della polizia quando invece ci sono persone, come mia mamma, che ogni giorno vedono uscire  di casa un figlio, una figlia, un marito e un genero che hanno come meta il luogo più pericoloso per contagiarsi: un ospedale sovraccarico di pazienti Covid positive. Mio padre, da direttore di un reparto di ortopedia, si è dovuto reinventare in un reparto con ricoverati 150 pazienti in fase post acuta. I motivi per essere frustrati mi sembrano ben altri in questo momento rispetto al banale e semplicissimo non uscire di casa…”

Leggi l’intervista integrale sul Giornale di Monza in edicola

LEGGI ANCHE: Viola divieti Coronavirus, si schianta in un giardino

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia