Cronaca
Appello delle Forze dell'ordine

Motociclista brianzolo coinvolto nell'incidente di Oggiono: la Polizia cerca testimoni

“Cerchiamo testimoni in grado di riferire sulla dinamica dell’incidente”. Chiunque può dare il proprio contributo deve contattare i numeri 0341260880 - 3355717220 negli orari d’ufficio.

Motociclista brianzolo coinvolto nell'incidente di Oggiono: la Polizia cerca testimoni
Cronaca Vimercatese, 02 Giugno 2021 ore 11:45

La Polizia locale di Oggiono cerca testimoni per l'incidente avvenuto lunedì 31 maggio in via Marconi in cui è rimasto coinvolto un 66enne di Arcore, poi trasportato in codice rosso all'Ospedale Niguarda di Milano. Le sue condizioni sarebbero stabili.

Incidente a Oggiono: la Polizia cerca testimoni

Per chiarire esattamente cosa sia successo e per attribuire eventuali responsabilità la Polizia Locale di Oggiono ha lanciato un appello a quanti possano fornire informazioni utili. “Cerchiamo testimoni in grado di riferire sulla dinamica dell’incidente” fanno sapere dal comando guidato dal comandante Enrico Mauro Sala. Chiunque può dare il proprio contributo deve contattare i numeri  0341260880 – 3355717220 negli orari d’ufficio.

La dinamica precisa dell’incidente, avvenuto nel primo pomeriggio di lunedì 31 maggio 2021,  in  una situazione a dir poco caotica dovuta all’intenso traffico a causa della chiusura per lavori del tunnel del Monte Barro, è ancora al vaglio delle Forze dell’ordine ma in base ad una prima ricostruzione, intorno alle 14.30, l’auto e il motociclo, un’Africa Twin, viaggiavano su via Marconi nello stesso senso di marcia, quando, all’altezza dell’incrocio con la Strada provinciale 49, il motociclista, per cause ancora da accertare, ha urtato la macchina che lo precedeva.

Dopo l’impatto il 66enne arcorese è caduto rovinosamente a terra. Sul posto, viste le difficoltà viabilistiche dovute al traffico, è stato subito inviato l’elisoccorso. I medici hanno confermato le gravi condizioni del brianzolo disponendone il trasferimento all’ospedale Niguarda di Milano in codice rosso.

Necrologie